Mercoledì, 02 Settembre 2020 08:04

PORTO/ Inaugurata a Taranto la nuova testata del molo San Cataldo In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Si rafforza la portualità”. Lo ha detto ieri mattina a Taranto il ministro per il Sud e la coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, inaugurando a Taranto, nel porto, la testata del molo San Cataldo che è stata completamente ricostruita essendo inagibile da anni. “È un’opera importante - ha detto Provenzano - perché è una tappa fondamentale di quello che vogliamo provare a fare. Mettere in piedi un nuovo modello di sviluppo per questa città, per la diversificazione produttiva e l’apertura al mondo. Questa è la vocazione storica di Taranto - ha rilevato Provenzano - e oggi è un modo importante per riaffermarla”.

    I lavori sono costati circa 12 4 milioni. Con la testata del San Cataldo, vengono di nuovo resi disponibili all’approdo 200 metri. L’opera, realizzata in 478 giorni di lavoro e conclusa con 49 giorni di anticipo, proroga Covid compresa, è stata realizzata da Rcm Costruzioni, Gruppo Raimone. Come ha spiegato il presidente dell’Autorità portuale del Mar Ionio, porto di Taranto, Sergio Prete, la banchina San Cataldo resterà banchina pubblica. La struttura rinnovata si estende per circa 8.500 metri quadrati.