Lunedì, 24 Agosto 2020 14:47

L’APPUNTAMENTO/ Dal 29 agosto al 26 settembre “Storie di Taranto” tra archeologia e arte In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal 29 agosto al 26 settembre, torna ogni sabato “Storie di Taranto”. È un tour della città tra spettacoli, visite guidate, narrazioni teatralizzate, laboratori per famiglie e street art. Al centro, arte, archeologia e tradizioni. L’iniziativa è rivolta a residenti, visitatori e turisti. Ogni sabato, a partire dal 29 agosto, turisti e visitatori saranno accompagnati in suggestivi tour tematici legati ad un racconto e a un periodo storico specifico del quale Taranto conserva tracce di valore. Il progetto è organizzato dalla cooperativa Polisviluppo con il supporto dell’amministrazione comunale e rientra nel calendario estivo del Comune di Taranto. “In queste giornate- spiega per la Polisviluppo Gianluca Guastella- guide turistiche e archeologi faranno riscoprire una Taranto forse poco conosciuta, ma che sa ancora raccontare le sue meravigliose storie”. Palazzi, ipogei, tombe, giardini, monumenti alcuni dei luoghi da visitare e che conservano un fascino inalterato. Un viaggio tra secoli di storia che, partendo dal periodo greco, abbracciano quello romano, il Medioevo, sino ad arrivare al ‘700. Il primo appuntamento del 29 agosto è dedicato al Settecento tarantino e ai suoi palazzi nobiliari. L’itinerario, con partenza dall’infopoint del Castello Aragonese, si snoderà tra centro storico, monumento a Paisiello, palazzo Pantaleo e museo Majorano. E poi esibizione di street art e il racconto “Le Muse di Paisiello”. Sono previsti tre turni di visita (alle 17.30, 18.30 e 19.30) con un massimo 25 partecipanti. 

Letto 182 volte