Lunedì, 10 Agosto 2020 20:00

CORONAVIRUS/ In Puglia 26 nuovi casi a fronte di soli 690 test In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Continua a salire il numero di casi positivi al Covid registrati in Puglia. Ieri - a fronte di soli 690 test - sono stati riscontrati 26 casi: 11 in provincia di Bari, 9 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Lecce. Non sono stati registrati decessi.Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati  256.997 test e risultate positive 4740 persone. 3.973 sono i pazienti guariti; 213 sono i casi attualmente positivi. 

 

NOTE DEI DIRETTORI GENERALI

DELLE ASL DI BARI, FOGGIA E LECCE.

Dichiarazione del direttore generale ASL Bari, Antonio Sanguedolce:

“Abbiamo registrato 11 casi di positività al virus, di cui 6 vacanzieri baresi di rientro da Malta e 5 contatti stretti in ambito familiare della donna in gravidanza arrivata al Policlinico di Bari (si precisa: non al "Di Venere").

Il nostro Dipartimento di prevenzione è impegnato in queste ore nelle procedure di sorveglianza epidemiologica, con il tracciamento e l’isolamento dei contatti stretti.

Per chi proviene dall’estero o da altre regioni c’è la possibilità di eseguire il tampone su base volontaria nelle sedi individuate dalla ASL Bari: ambulatorio ex Cto, tenda ospedale Di Venere, e ambulatori drive in clinics a Noicattaro, Altamura, Giovinazzo e Alberobello.

Il tampone può essere effettuato solo su prenotazione: chiamando il numero verde 800055955 o attraverso l’autosegnalazione sul sito della Regione Puglia al link https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus.

Le richieste vengono smistate all’ambulatorio più vicino alla residenza di chi intende sottoporsi al test”.

Dichiarazione del direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla

“In data odierna si segnalano in provincia di Foggia 9 nuovi casi di persone positive Covid19.

Di questi, 2 sono riconducibili a focolai preesistenti e 3 sono nuovi casi, al momento non collegabili ai focolai già noti. Negli altri 4 casi si tratta di cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale.

La situazione in provincia dì Foggia è monitorata continuamente ed è sotto controllo da parte delle strutture aziendali. Il Servizio di Igiene intanto sta ricostruendo, per questi ultimi casi, la catena dei contatti per attivare le procedure di sorveglianza attiva, come da protocollo”.

Dichiarazione del direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo.

“I 6 casi odierni in provincia di Lecce riguardano giovani salentini rientrati da viaggi turistici all’estero, 5 dalla Grecia e 1 da Malta. Sono terminate le attività di tracciamento da parte del Dipartimento di Prevenzione e sono stati già isolati tutti i contatti dei soggetti positivi. I 6 ragazzi sono tutti paucisintomatici”.