Mercoledì, 08 Luglio 2020 22:31

SPORT/ Si è insediato a Taranto il Comitato Giochi del Mediterraneo 2026 In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Si è insediato oggi a Taranto, a Palazzo di Città, il comitato organizzatore dei Giochi del Mediterraneo Taranto 2026, ventesima edizione. Per il momento costituiscono il comitato i rappresentanti nominati dai membri fondatori, Regione Puglia e Comune di Taranto. Il comitato organizzatore sarà integrato dai componenti nominati dal ministro dello Sport, dal presidente del Coni, dal presidente del Cip e dal presidente della Provincia di Taranto. Oggi il comitato ha affrontato alcuni temi tra cui la predisposizione del budget per la parte organizzativa dei Giochi così come richiesto dal ministro Vincenzo Spadafora. Inoltre, c’è stato un aggiornamento sul masterplan degli impianti sportivi individuati a Taranto e in altre centri della provincia, nonché a Brindisi e a Lecce. In videoconferenza ha partecipato ai lavori del comitato anche il direttore generale del ministero dello Sport, Giuseppe Pierro. Lo statuto del comitato organizzatore prevede l’inserimento di altre istituzioni. Ad ora, si è già registrata la volontà di adesione da parte della Marina Militare e della Sovrintendenza per i Beni Archeologici.

 

A breve altre istituzioni chiederanno di aderire. I Giochi del Mediterraneo, la cui diciannovesima edizione si terrà nel 2021 ad Orano, sono organizzati sul modello Olimpiadi, con le stesse discipline sportive. Unica particolarità è che vi partecipano solo gli atleti dei Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha presieduto il comitato, ha detto che “si tratta di un momento formale, ma anche del calcio di inizio di una avventura emozionante. Quando abbiamo intrapreso questo percorso - ha proseguito - non pensavamo di arrivare sin qui. Abbiamo sorpreso noi stessi come capita a chi si rende conto delle qualità che ha e le qualità di Taranto sono tantissime”. Per il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, “la strada per la ventesima edizione dei Giochi del Mediterraneo è partita, l’insediamento di assemblea e consiglio direttivo del Comitato Mediterraneo è il primo passo operativo verso la definizione di tutte le attività che, nell’arco temporale di cinque anni, ci consentiranno di mostrare a cittadini e visitatori una Taranto attraente ed efficiente”. “Entro l’anno - ha annunciato il sindaco di Taranto - avremo il masterplan con le opere da realizzare. I primi cantieri partiranno già nel 2021 e per il 2026 avremo anche realizzato la gran parte delle trasformazioni che questa Amministrazione comunale ha progettato”.