Mercoledì, 13 Maggio 2020 08:24

FASE 2/ Legambiente Taranto “il Comune approfitti del bonus per l’uso della bicicletta e renda la città a misura di due ruote” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Taranto, grazie all’assenza di particolari dislivelli e ad un clima mite, è una città ideale per muoversi in bicicletta o in monopattino. Per questo, Legambiente Taranto ha chiesto all’Amministrazione Comunale, con una lettera indirizzata al sindaco, Rinaldo Melucci, di adottare con urgenza tutte le misure che favoriscano da subito il loro utilizzo, sulla falsariga di quanto fatto -o in programma- in altre città, da Bari a Firenze, da Pesaro a Milano”. Lo dice Legambiente intervenendo sul fatto che nel dl “Rilancio” è inserito “il riconoscimento di un buono, fino ad un massimo di 500 euro, per i residenti nelle aree urbane con più di 50.000 abitanti, destinato all'acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, o di monopattini e per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa, esclusi quelli mediante auto”.     “La bici - sostiene Legambiente - è il mezzo che permette il migliore distanziamento, oltre a spostamenti rapidi, con zero spesa e zero inquinamento; per incrementarne l’uso ci sono misure attuabili subito o in pochi mesi, con risorse limitate. Legambiente - si afferma - ha proposto al Comune di Taranto di metterle in campo adesso”.  “Il primo suggerimento di Legambiente - è la proposta dell’associazione al Comune di Taranto - è quello di realizzare subito percorsi ciclabili temporanei (con segnaletica orizzontale e verticale) lungo gli assi prioritari, mirando a trasformarli nei mesi successivi in vere ciclabili". “A Taranto - conclude Legambiente - si può partire dai percorsi e dai progetti già individuati nel Pums, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile adottato a dicembre del 2018”. 

Letto 284 volte