Sabato, 25 Aprile 2020 14:09

CORONAVIRUS/ Resta stabile il numero dei pazienti ricoverati al Moscati, sono 53 di cui uno in Rianimazione In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Resta stazionario il numero dei ricoverati all’ospedale Moscati di Taranto perché affetti da Coronavirus. Ieri sera - comunica Asl Taranto - erano 53 così distribuiti: 1 presso il reparto di Rianimazione; 21 nel reparto di Pneumologia; 21 nel reparto Malattie Infettive e 10 presso il reparto di Medicina Covid. Alcuni di essi sono in attesa di primo tampone, altri in attesa di secondo tampone per la conferma. Il Presidio di Mottola, struttura “Covid post acuzie”, ospita ad oggi 5 pazienti post-Covid. Asl Taranto annuncia inoltre che oggi Gruppo Teleperformance Italia - che a Taranto gestisce un grande call center - ha donato un ventilatore polmonare ad alta prestazione e un umidificatore myAirvo2 ad alti flussi. Si tratta di due  macchinari, del valore complessivo di circa 13.000 euro, immediatamente messi a disposizione del Moscati, afferma Asl Taranto. Il ventilatore polmonare, spiega Asl Taranto, è adatto sia per il reparto che per la terapia intensiva, perché provvisto di un circuito a valvola adattabile anche ai respiratori. L’umidificatore myAirvo2, invece, è un dispositivo medicale che permette al paziente covid le condizioni di una migliore ossigenazione in base all’impostazione del flusso. La donazione è frutto della raccolta fondi aziendale “È ora di donare”, un progetto di responsabilità sociale avviato il 1 aprile in Teleperformance. Finora 900 dipendenti della società hanno aderito all’iniziativa solidale scegliendo di donare in termini di ore lavorative. La raccolta terminerà il 30 aprile. Consegnata, infine, al personale medico anche la t-shirt “Citizen of the world”, “simbolicamente rappresentativa dell’ampio programma di responsabilità sociale attivato da Teleperformance Italia a favore delle fragilità sociali, segnale della vicinanza dell’azienda al territorio in cui opera con le sue sedi nazionali” puntualizza infine Asl Taranto.