Giovedì, 19 Marzo 2020 07:03

CORONAVIRUS/ Anche “Casa sollievo della sofferenza”di San Giovanni Rotondo nella rete degli ospedali attrezzati per fronteggiare l’emergenza In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 L’ospedale “Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo (Foggia) è entrato a far parte della rete pugliese allestita per affrontare l’epidemia da Covid-19. Lo ha reso notoil presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Ieri  pomeriggio, alle 16.12, ho firmato digitalmente l’inserimento dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo nella rete Covid Puglia”, ha spiegato Emilino. “La situazione epidemiologica della Provincia di Foggia si è appalesata per prima nella sua complessità e tuttora persiste. 

 

“In particolare è apparsa critica la situazione dell’Irccs Casa Sollievo della Sofferenza – ravvisa ancora Michele Emilianro - per diversi casi di contagio, anche tra gli operatori sanitari, con ripetuti allontanamenti precauzionali e di isolamento dei dipendenti Covid positivi. Ho ritenuto, pertanto, con disposizione del 18 marzo, di individuare nel direttore generale del Policlinico di Foggia, Vitangelo Dattoli, il responsabile di un piano provinciale di integrazione di nuovi ospedali Covid e in particolare della riorganizzazione nella rete Covid dell’Irccs Casa Sollievo, di intesa con l’amministrazione dell’ente ecclesiastico. In pari data, il direttore generale del Policlinico di Foggia, a firma congiunta con il direttore generale dell’Irccs Michele Giuliani, ha disposto, avendone acquisito la disponibilità e la fattibilità, la riorganizzazione di 86 posti letto di area medica interamente dedicati a Covid e 14 posti letto di terapia intensiva, 2 sale operatorie, un’isola neonatale e la definizione di apposite procedure per i percorsi specialistici. Si è registrata la massima collaborazione della direzione strategica e della direzione operativa dell’Irccs Casa Sollievo – afferma ancora Emiliano - per un unitario e concentrato sforzo riorganizzativo teso al  contenimento del contagio Covid. Già dalla prossima settimana, Vitangelo Dattoli, in qualità di responsabile provinciale del Piano Ospedaliero Coronavirus presenzierà, presso San Giovanni Rotondo, al perfezionamento e completamento delle procedure riorganizzative al fine di poter affrontare con tranquillità e operatività il probabile picco del contagio delle prossime settimane”.