Lunedì, 16 Marzo 2020 09:04

CORONAVIRUS/ Emiliano scrive all’Enel “bisogna ridurre le tariffe ai cittadini in casa” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha scritto ieri a Enel una lettera per chiedere l’abbassamento delle tariffe orarie per le abitazioni, visto l’aumento della permanenza in casa dei cittadini a causa dell’emergenza Coronavirus-Covid 19. “Il momento drammatico che il paese sta vivendo - ha scritto Emiliano nella lettera indirizzata al responsabile degli Affari Istituzionali di Enel, Massimo Bruno -  ha, tra le varie conseguenze una maggiore permanenza degli italiani e quindi anche dei miei concittadini, presso le proprie abitazioni.  Questo sta stravolgendo le abitudini di tanti e la programmazione che normalmente le famiglie fanno, quotidianamente, rispetto al consumo di energia elettrica in casa. Sarebbe un messaggio molto importante da parte dell'azienda - ha aggiunto Michele Emiliano - rappresenti disporre un ampliamento delle fasce orarie in cui è prevista una tariffazione ridotta dei consumi.  In questo modo verreste incontro alle esigenze di tantissime famiglie già così duramente colpite dai fatti che tanto ci preoccupano ed impegnano".