Domenica, 15 Marzo 2020 07:59

CORONAVIRUS/ In Puglia manca il sangue, promossa raccolta straordinaria, appelli alla donazione In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

In Puglia ci sono ben 1200 donazioni in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (23 febbraio/10 marzo 2019). Il dato è fornito dalla Fondazione Ciao Vinny (impegnata sulla sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale), che, insieme ad altre associazioni, ha organizzato una raccolta straordinaria. La paura del contagio da coronavirus sta portando molti donatori abituali ad evitare di recarsi nei centri appositi ma questo rende la situazione ogni giorno più complicata. Un appello alla donazione è stato fatto dallo scrittore ed ex parlamentare Gianrico Carofiglio, che ha pubblicato su twitter una foto in cui dona il sangue. La Fondazione Ciao Vinny, dal canto suo, ha organizzato per la prossima settimana una raccolta sangue straordinaria raddoppiando l'appuntamento con "È giunta l'ora di donare il sangue", programmato anche per il mese di luglio. "Il dato di 1.200 donazioni in meno è impressionante - hanno spiegato dalla Fondazione - mette a rischio l’assistenza sanitaria per coloro che hanno necessità di trasfondere sangue ed emocomponenti per interventi in urgenza/emergenza e trapianti, pazienti oncologici e per coloro che devono trasfondere con cadenza regolare come i talassemici". La raccolta è organizzata insieme alle associazioni della Federazione Le Strade di San Nicola e ad altre associazioni.