Sabato, 14 Marzo 2020 19:54

CORONAVIRUS/ Due nuovi casi oggi, un 50enne di Taranto ricoverato al Moscati e un uomo di Crispiano, asintomatico, in quarantena vigilata In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Sono due i casi risultati positivi al controllo sul Coronavirus oggi in provincia di Taranto. Lo si apprende da fonti Asl Taranto. Si tratta di un uomo di Crispiano, che lavora a Massafra, caso questo già reso noto stamattina dal sindaco di Crispiano, Luca Lopomo, e di un uomo di Taranto, cinquantenne quest’ultimo. L’uomo di Crispiano lavora nella stessa azienda dove si é già manifestato giorni fa un caso di Coronavirus. Riguarda, quest’ultimo, un uomo che lavora a Massafra e risiede a Taranto e che attualmente ricoverato nel reparto Infettivi dell’ospedale Moscati di Taranto. Il paziente di Crispiano, come reso noto dal sindaco Lopomo, è già in isolamento volontario da qualche giorno insieme alla sua famiglia. Il paziente di Taranto invece è attualmente ricoverato al Moscati. Fonti Asl rilevato che la situazione per il momento si tiene su numeri bassi e sotto controllo, ma non per questo, rilevano, va abbassata la guardia o vanno allentate le misure di sicurezza e prevenzione, come ha detto oggi anche il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che ha preannunciato una ulteriore, possibile stretta se dovesse rilevate nei cittadini comportamenti non conformi alla particolare delicatezza del momento. Più contenuto, infine, rispetto agli altri giorni, il numero di telefonate per chiarimenti in materia sanitaria giunte oggi ai quattro numeri telefonici dedicati istituito da Asl Taranto. Un calo probabilmente dovuto alla giornata prefestiva.