Mercoledì, 11 Marzo 2020 13:09

CORONAVIRUS/ Medico positivo al test, chiuso il pronto soccorso dell’ospedale di Acquaviva delle Fonti In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il pronto soccorso dell'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, nel Barese, è stato chiuso stamattina, dopo che un medico che vi presta servizio è risultato positivo al test del coronavirus. L'annuncio è del sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci, che invita coloro hanno bisogno "di cure immediate" a rivolgersi "ai pronto soccorso di Altamura, Bari, Putignano".  Gli altri operatori sanitari che hanno avuto contatti con il medico positivo saranno sottoposti a tampone e gli ambienti sanificati. Ieri era stata disposta la chiusura del pronto soccorso e del reparto di Ginecologia della clinica convenzionata Mater Dei, nella quale lunedì era arrivata una paziente poi risultata positiva al virus. In Puglia, stando ai dati del bollettino della Regione, sono al momento 65 le persone contagiate dal virus e 5 quelle decedute. L'ultima vittima è  un uomo di 90 anni, deceduto martedì sera al Policlinico degli Ospedali Riuniti di Foggia.