Martedì, 10 Marzo 2020 18:36

CORONAVIRUS/ In arrivo circolare del sindaco di Taranto sugli esercizi commerciali, al vaglio interventi in materia fiscale. Da domani notte sanificazione di strade e marciapiedi In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Nelle prossime ore prevediamo di emettere ulteriore circolare volta a chiarire il migliore atteggiamento che devono tenere gli esercizi commerciali e i luoghi privati nel Comune di Taranto”. Lo annuncia il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. “Siamo consapevoli - afferma - che si tratti di un grande ma giustificato sacrificio per tutti noi, un radicale temporaneo mutamento del nostro stile di vita”. Il sindaco dichiara che il Comune si sta anche “interrogando sulle misure economiche e fiscali che potranno essere assunte a sostegno di operatori e categorie della nostra città, nell'attesa che il Governo faccia altrettanto e con maggiore capacità col nuovo Dpcm allo studio a Palazzo Chigi”. “Per esempio - annuncia Melucci -, in materia di tributi locali, si provvederà ad inviare gli avvisi di pagamento Tari relativi all'anno 2020 per il pagamento con scadenza non antecedente a giugno. Quindi - prosegue il sindaco - gli uffici continueranno ad esaminare le richieste di annullamento/revoca/rettifica dei provvedimenti di accertamento che perverranno nelle prossime settimane, sebbene riferite a provvedimenti definitivi”. “Torniamo a raccomandare a tutti - dichiara il sindaco di Taranto - di restare per quanto possibile nelle proprie abitazioni. I controlli, le sospensioni di licenze e le sanzioni della Polizia Locale saranno costanti e significativi da qui in avanti”. Inoltre, afferma Melucci, “abbiamo deciso di sospendere con apposita ordinanza sindacale odierna tutti i mercati settimanali sul territorio comunale, almeno sino alla data del prossimo 3 aprile. Insieme alle Forze dell'Ordine - prosegue il sindaco -, stiamo valutando il da farsi con riguardo alle ville e i parchi comunali”. “Analoghi provvedimenti - conclude Melucci - si stanno adottando per gli impianti sportivi e altri plessi comunali, quando non finalizzati alle attività lavorative, sanitarie o comunque necessarie già consentite dalle richiamate norme di Governo”.

 

Intanto saranno avviate domani notte le attività di sanificazione di strade e marciapiedi di Taranto programmate da Comune e Amiu, l’azienda dell’igiene urbana, dopo quelle compiute nelle scuole, negli uffici e nei bus. Obiettivo, contenere il rischio da contagio da Coronavirus con la disinfezione di strade e marciapiedi della città utilizzando prodotti specifici. “Abbiamo sollecitato - ha spiegato il vicesindaco Paolo Castronovi - da domani notte un servizio straordinario di pulizia dei marciapiedi e delle strade della città, utilizzando i mezzi e gli uomini a disposizione di Amiu per contribuire fattivamente a questa emergenza”. Gli interventi si irradieranno dal ponte girevole verso i due versanti della città, in modo tale da coprire tempestivamente tutto il reticolo urbano.