Lunedì, 02 Marzo 2020 21:25

CORONAVIRUS/ Primo caso nel Salento, il sesto in Puglia In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

  Poco dopo le 21 di oggi è giunta la comunicazione ufficiale dalla Regione Puglia del primo caso di coronavirus registrato nel Salento. Il caso di Covid-19 è stato rilevato dal Laboratorio di microbiologia e virologia dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. La comunicazione ufficiale è giunta da parte del presidente della Regione, Michele Emiliano, sulla base di quanto comunicatogli dal  direttore del Dipartimento Politiche della salute Vito Montanaro.  Il tampone è stato inviato al laboratorio di riferimento del Policlinico di Bari per il test di conferma e per il successivo inoltro all’Istituto superiore di Sanità. Dalle prime informazioni riferite dal paziente ai sanitari l’infezione sarebbe stata contratta in Lombardia. Il direttore del dipartimento di Prevenzione della Asl di Lecce ha avviato l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche e l’attività di contact tracing per provvedere all’isolamento fiduciario domiciliare di eventuali contatti stretti. Si tratta del sesto caso in Puglia.

 

 Il paziente risultato positivo al tampone per il coronavirus eseguito oggi nel Salento sarebbe un uomo di 58 anni di Aradeo (Lecce) che avrebbe contratto l'infezione durante un suo recente soggiorno in Lombardia. Tornato nel Salento nei giorni scorsi, avrebbe accusato oggi sintomi compatibili con quelli dell'influenza da Covid-19. Recatosi al Pronto soccorso dell'ospedale Santa Caterina Novella di Galatina (Lecce), l'uomo sarebbe stato subito sottoposto ad accertamenti sanitari. Il tampone, all'analisi eseguita presso il l aboratorio di microbiologia e virologia dell'Ospedale Vito Fazzi di Lecce, ha dato esito positivo al Covid-19. Le autorità sanitarie stanno eseguendo tutti controlli necessari per individuare le persone con cui il paziente è stato a stretto contatto negli ultimi giorni per provvedere a sottoporle all'isolamento fiduciario domiciliare.