Lunedì, 02 Marzo 2020 18:33

TAVOLO PER LO SVILUPPO/ Unanime richiamo al Governo “la città va coinvolta nelle scelte” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Si è riunito nel pomeriggio odierno a Palazzo di Città di Taranto il tavolo per lo sviluppo, che ha visto la partecipazione, oltre al civico ente, della Provincia di Taranto, della Camera di Commercio di Taranto, dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio e delle confederazioni sindacali provinciali di CGIL, CISL, UIL, UGL, USB e CONFSAL.

Ecco il testo del documento sottoscritto dai presenti 

Tutti i partecipanti hanno affrontato le questioni relative al cosiddetto "cantiere Taranto", hanno dichiarato la disponibilità a ricercare una solida posizione unitaria in vista della convocazione del CIS Taranto del prossimo 5 marzo e, naturalmente, hanno discusso lungamente dell'attualità delle iniziative di Governo in relazione alla vertenza ex Ilva, ponendo l'accento sulla centralità delle istanze provenienti in questo momento dal mondo del lavoro e delle imprese.

Su questo ultimo argomento, pur necessitando il tavolo di ulteriori approfondimenti sui contenuti e sulle soluzioni, che non potranno che vedere da subito il coinvolgimento delle singole categorie, nella previsione di eventuali intese, è stato espresso l'unanime richiamo al Governo ad un preventivo confronto e alla condivisione, oltre che con le parti sociali, anche con la comunità ionica e gli enti locali.

 

Antonio Castellucci- CISL

Giancarlo Turi - UIL

Paolo Peluso - CGIL

Franco Rizzo - USB

Salvatore Mattia - CONFSAL

Alessandro Calabrese - UGL

Sergio Prete - AdSPMI

Luigi Sportelli - Camera di Commercio

Piero Bitetti - ente Provincia Di Taranto 

Rinaldo Melucci -sindaco di Taranto