Mercoledì, 26 Febbraio 2020 14:36

L’APPUNTAMENTO/ Oggi la fiaccolata per ricordare le vittime dell’inquinamento In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si ripete questa sera a Taranto per il secondo anno la fiaccolata in memoria delle giovani vittime per l’inquinamento. La prima fiaccolata si tenne a febbraio 2019. La manifestazione, che si svolgerà in centro, è promossa da oltre trenta tra associazioni, movimenti e organizzazioni varie. “Alle 17 - annunciano i promotori - i cittadini di Taranto si uniranno in un unico abbraccio. La fiaccolata partirà da piazza Maria Immacolata e si concluderà a piazza Garibaldi. Tre, i momenti che caratterizzeranno la manifestazione: commemorazione, denuncia e speranza. Dalla cassa armonica di piazza Garibaldi si leveranno le voci di genitori, medici, rappresentanti delle associazioni e giovani studenti. A tutti chiediamo di dare voce alla gente di Taranto”. La fiaccolata è nata nel ricordo di Giorgio Di Ponzio, quindicenne tarantino residente nel quartiere Paolo VI, morto a gennaio 2019 a causa di una malattia rara che si ritiene essere correlata all’inquinamento. Nel nome del ragazzo è anche nata un’associazione 'Giorgio Forever'. L’anno scorso il corteo, partecipato da alcune migliaia di persone tra cui anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si caratterizzò tra l’altro per la presenza di una serie di croci bianche e di una serie di cartelli con le foto dei bambini morti in questi anni.