Mercoledì, 19 Febbraio 2020 23:31

QUI MEETUP M5s/ Consegnato a Conte documento su conversione Taranto, parola d’ordine chiusura dell’area a caldo dell’ex Ilva In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il meetup M5s “Amici di Beppe Grillo” ha consegnato a Palazzo Chigi il documento in cui manifesta le proprie proposte sulla conversione economica di Taranto e ribadisce che il proprio referente in materia è il premier Giuseppe Conte. Il documento è stato consegnato sabato scorso, a margine della manifestazione nazionale M5s contro i vitalizi ai parlamentari. Le proposte del meetup di Taranto, che riguardano fondamentalmente il sito siderurgico ArcelorMittal, ex Ilva, sono: “accordo di programma per la dismissione dell’area a caldo; gestione statale dell’area a freddo con approvvigionamento dei semilavorati (bramme) per la produzione dell'acciaio, che consenta all’Italia di mantenere attivo quel comparto industriale; smantellamento e bonifiche a cura delle maestranze esistenti; cronoprogramma per le opere di riconversione; utilizzo di strumenti normativi per finanziare gli interventi”. Nell’ambito della manifestazione nazionale dell’M5s, dal meetup di Taranto è stato attuato un flash mob nella piazza Santi Apostoli. “Durante l’iniziativa - si spiega - i partecipanti hanno mostrato cartelli con slogan che richiamavano in modo significativo le nostre proposte”. In precedenza, si afferma, “alcuni delegati del meetup di Taranto si erano recati presso Palazzo Chigi “per consegnare il nostro documento politico, che è stato preso in carico e protocollato. Il significato di questo gesto è quello di individuare nel presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il nostro referente per le scelte che vorremmo fossero fatte su Taranto”.