Giovedì, 23 Gennaio 2020 06:28

ANNIVERSARIO/ Annullo filatelico delle Poste in memoria di Giorgio Di Ponzio In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato prossimo, in occasione del primo anniversario della scomparsa del piccolo Giorgio Di Ponzio, si terrà il primo annullo filatelico in sua memoria organizzato con Poste Italiane presso il Palazzo della Provincia di Taranto. Giorgio Di Ponzio, tarantino, 15enne, che risiedeva nel quartiere Paolo VI di Taranto, è morto per una malattia che si ritiene correlata agli effetti dell’inquinamento industriale. La sua scomparsa, un anno fa, ebbe una vasta eco a Taranto ed un mese dopo la sua morte fu organizzata una fiaccolata silenziosa, con migliaia di persone in corteo, in memoria di tutte le piccole vittime dell’inquinamento. Iniziativa, questa della fiaccolata, che sarà ripetuta anche quest’anno a febbraio. 

 

L’annullo filatelico si terrà dalle 9 alle 13 di sabato  alla presenza del personale di Poste Italiane. Durante la mattinata, alle 10, Michela Pacifico, relatore dell’associazione Giorgioforever (l’associazione intitolata al ragazzo scomparso) presenterà il progetto della fondazione per la ricerca oncologica pediatrica e il perché è fondamentale crearne una. Patrizia Zoriago spiegherà invece cosa si farà con le cartoline vidimate e a seguire Grazia Parisi introdurrà l'argomento, parlando della sua esperienza come pediatra. “Questo - annuncia la fondazione - vuole essere un momento per comunicare pensieri e sentimenti non solo con le parole ma anche con la musica grazie al violino di Arianna Latartara, la chitarra di Livio Grasso e il pianoforte di Antonella Palmisano, e attraverso l' arte con le opere di Piero Nardelli, Schiro, Domenico Campagna, Carmen Manco, Giuseppe De Simone della galleria Clam International. Tutto questo - si evidenzia per non dimenticare e accettare passivamente ciò che un territorio non dovrebbe subire”.