Lunedì, 03 Settembre 2018 14:10

STORIE DI ORDINARIA INCIVILTA'/ Enorme masso nelle acque di Marina di Lizzano, le bagnanti lo usavano per "ormeggiare" i materassini... In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'enorme masso di pietra che vedete in foto è stato lasciato in mare, davanti a una spiaggia di Marina di Lizzano. Un masso di quelle dimensioni, lasciato in acqua, rappresenta una grande fonte di rischio per i bagnanti, grandi e piccoli. E se un bambino si fosse tuffato andando a sbatterci contro? E se un anziano fosse inciampato nell'inaspettato ostacolo?

 

L'episodio si è verificato si è verificato sulla spiaggia denominata Lo Striscione. Il masso era stato abbandonato sulfondale, a circa 20 metri dalla riva, ad altezza bambino. Tra l'altro ce n'erano diversi che giocavano rincorrendosi nell'acqua. A rendere l'episodio ancora più odioso perchè specchio di un senso di inciviltà divenuto ormai trasversale è lo scopo per cui il masso era stato posizionato in mare: consentire alle bagnanti di prendere il sole comodamente sdraiate sul loro materassino "ormeggiato" al famigerato masso!  Tutto ciò è inaccettabile anche perchè la grossa pietra  è rimasta lì e solo la buona volontà di altri bagnanti ha fatto sì che fosse rimossa evitando così pericolosi incidenti. 

Il nostro mare è una risorsa preziosa, uno dei degli ultimi biglietti da visita ancora presentabili, e va trattato bene, preservato, difeso. Siamo noi gli ospiti, non dimentichiamolo...