Sabato, 18 Novembre 2017 14:58

SAVA - Tragedia familiare: carabiniere, dopo un litigio, uccide sorella, cognato e padre e poi tenta il suicidio In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Tragedia della famiglia a Sava dove un carabiniere, pare dopo un violento litigio, ha ucciso a colpi di pistola sorella, cognato e padre. Dopo l'insano gesto il Militare ha rivolto l'arma contro se stesso e si è sparato, ed è attualmente in fin di vita ricoverato in Ospedale. L'appuntato dei carabinieri di 53 anni, in servizio al reparto radiomobile di Manduria, avrebbe agito a causa di questioni patrimoniali.