Martedì, 28 Luglio 2015 08:00

TARANTO/ Domani mercoledi 29 luglio sit-in davanti al Tribunale per ringraziare la Magistratura per il lavoro svolto sulla questione ambiente. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Noi donne e mamme del Comitato “ Donne e Futuro per TARANTO LIBERA” abbiamo organizzato un sit -in davanti al Tribunale  per mercoledì 29 luglio 2015 dalle ore 10 alle ore 12 per esprimere alla Magistratura di Taranto il nostro ringraziamento ed il nostro sostegno in questa difficilissima battaglia per la VITA e la SICUREZZA di tutti noi.

Siamo rimaste allibite per il nuovo Decreto Legge sui fallimenti, in cui sono state inserite le norme SALVAILVA , con l'obiettivo di neutralizzare l'esame  da parte della Corte Costituzionale , su iniziativa del GIP Martino Rosati, delle inaccettabili norme contenute nel DL 92/2015.            .

 Il Parlamento rincorre ed annulla a colpi di decretazione d'urgenza  le azioni giudiziarie della Magistratura tarantina, volte alla salvaguardia della VITA UMANA, messa costantemente in pericolo da impianti che, se fosse stata eseguita l'ordinanza del 26 luglio 2012 del Gip Patrizia Todisco, non avrebbero causato altre MORTI e altro dolore a noi tutti.

Esprimiamo tutta la nostra fiducia nella Magistratura e chiediamo che venga valutata la possibilità di un RINVIO PREGIUDIZIALE alla CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA di Lussemburgo, in quanto anche quest' ultimo DL  SALVAILVA e' una violazione della Carta dei Diritti Fondamentali dell'Unione europea, diventata giuridicamente vincolante con il Trattato di Lisbona nel 2009.

 

                 La Presidente del Comitato “ Donne e Futuro per TARANTO LIBERA”

                                                          Lina Ambrogi Melle