Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - PARCHEGGI/ “Strisce blu” a Taranto: per favorire sosta breve sospesi abbonamenti agevolati. Reperite nuove aree
Venerdì, 05 Maggio 2023 07:33

PARCHEGGI/ “Strisce blu” a Taranto: per favorire sosta breve sospesi abbonamenti agevolati. Reperite nuove aree In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

In previsione di una più organica revisione del contratto della sosta, in scadenza il prossimo 30 giugno, l’amministrazione Melucci ha approvato in giunta un atto di indirizzo che apporterà alcune modifiche al servizio gestito da Kyma Mobilità.

 

Si tratta di un provvedimento che recepisce soprattutto le istanze dei commercianti cittadini, rappresentati in particolare da Confcommercio, intervenendo anche su alcune questioni sorte in questi mesi.

 

La novità più importante, infatti, è che viene rimandata l’attivazione delle “strisce blu” in viale del Tramonto. «Contrariamente a quanto avevamo previsto – ha spiegato l’assessore alla Polizia Locale Cosimo Ciraci – e proprio in virtù del confronto avuto con i cittadini in queste settimane, abbiamo deciso in tal senso, anche perché attendiamo l’esito della manifestazione d’interesse per l’individuazione di nuove aree da destinare a parcheggio nelle borgate di Lama e San Vito. Avendo disponibilità di questo tipo, infatti, potremo attivarci meglio per la riorganizzazione dell’area, che prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile, oltre che interventi di riqualificazione e mitigazione del traffico».

 

Come concordato con i commercianti, invece, vengono sospesi gli abbonamenti agevolati a 25 euro. «Abbiamo accolto questa sollecitazione – ha spiegato l’assessore alla Mobilità Sostenibile Mattia Giorno – poiché la loro proliferazione aveva ridotto la disponibilità di stalli da destinare alla sosta breve. Stiamo immaginando soluzioni che favoriscano l’uso del trasporto pubblico locale per chi, come dipendenti e professionisti, raggiunge i quartieri cittadini dove sono attive le “strisce blu”». Contestualmente, è stata limitata anche la validità dei pass per residenti e domiciliati della zona “E”, l’area di viale Liguria: su questa arteria non sarà consentita loro la sosta gratuita.

 

Con lo stesso provvedimento, infine, viene istituita una nuova area di sosta a pagamento solo nell’area interna di piazza Pio X, lasciando gratuita la sosta nel perimetro, e viene prevista la sopraelevazione dei parcheggi recintati “Oberdan” e “Icco”, in modo tale da raddoppiare quasi la disponibilità di posti auto.

Letto 1171 volte