Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - LA LETTERA/ “Chiusi bar ed edicola, taxi introvabili, quella di a Taranto sembra una stazione fantasma”
Lunedì, 31 Ottobre 2022 08:05

LA LETTERA/ “Chiusi bar ed edicola, taxi introvabili, quella di a Taranto sembra una stazione fantasma” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Pubblichiamo di seguito la lettera di una lettrice del Giornale di Taranto che punta l’accento su una nota dolente: la mancanza di servizi nella stazione ferroviaria di Taranto, un luogo che, malgrado l’espansione turistica della città, sembra dimenticato.

 

 

 

Spett.Le Redazione, vorrei segnalare i notevoli disagi connessi alla stazione di taranto e ai suoi servizi. 

Da molto tempo oramai la stazione è priva del bar, da qualche mese è altresì priva dell’edicola. I collegamenti con la città di Taranto sono molto pochi e ciò costringe i cittadini a doversi recare a Bari per collegarsi con il resto dell’Italia.

A ciò si aggiunga che, come segnalato da alcuni passeggeri, quando il Frecciarossa 1000 porta ritardo (condizione assai frequente) i passeggeri che non hanno prenotato con ampio preavviso un taxi, si trovano in serie difficoltà.

Ciò è accaduto anche la notte tra il

23 e il 24 ottobre, quando il Frecciarossa 1000 ha accumulato 1h e 30 di ritardo, arrivando a Taranto ben oltre l’orario previsto. 

I taxi erano tutti prenotati e non c’era possibilità di chiamarne altri. 

Tenendo conto che i passeggeri in arrivo a Taranto non sono mai moltissimi, per cui potrebbe capitare che i taxi rimangano senza clienti, si evidenzia la necessità che all’occorrenza ci sia qualche taxi disponibile per cittadini e soprattutto turisti in visita. Questi ultimi infatti, potrebbero non essere a conoscenza della necessità che a Taranto si prenoti un taxi molto tempo prima dell’arrivo, consapevoli del fatto che giungendo fuori dalla stazione, troveranno già lì o potranno contattare nell’immediato il servizio che gli assicuri un comodo passaggio.

lettera firmata 

Letto 366 volte