Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - CALCIO/ Rossoblù travolti dalla Gelbison, il Mister “prestazione inguardabile, mi sono vergognato, chiedo scusa ai tifosi”
Domenica, 25 Settembre 2022 11:05

CALCIO/ Rossoblù travolti dalla Gelbison, il Mister “prestazione inguardabile, mi sono vergognato, chiedo scusa ai tifosi” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
di Andrea Loiacono
 
 
 
Il Taranto esce nettamente sconfitto per 3-0 dallo stadio “Torre” di Pagani ad opera della Gelbison dopo una prestazione incolore e insufficiente. Mister Capuano conferma il 3-5-2 visto in casa contro l'Andria e recupera Ferrara sulla corsia sinistra e Mastromonaco a destra. In avanti coppia d'attacco composta da Infantino e Guida. Presenti sugli spalti i sostenitori ionici, arbitro dell'incontro il Sig. Perri di Roma,
 
 
 
Il Taranto scende in campo in completo giallo, rossoblu per i padroni di casa. I primi minuti di gioco sono di studio, all' 8' viene ammonito Correnti per un fallo su Mastromonaco. La partita si sblocca al 14' su calcio d'angolo battuto dalla Gelbison che pesca Cargnelutti libero di colpire di testa e battere Vannucchi. Al 18' viene ammonito Infantino nel Taranto. Al 24' vine ammonito anche Labriola. La partita ristagna a centrocampo. Al 26' cross di Ferrara respinto sui piedi di Labriola che calcia alto. La formazione di Capuano prova a reagire. Al 31' c'è un fallo dal limite dell'area con conseguente punizione battuta da Guida sul fondo. Al 33' cross dalla sinistra per il Taranto con il colpo di testa di Romano parato centralmente. 
 
 
 
Inizia il secondo tempo con un doppio cambio nel Taranto con Evangelisti e Tommasini per Antonini e Mazza. Al 52' Cargnelutti batte una punizione direttamente verso la porta ma alto. Mister Capuano prova a risvegliare i suoi insenrendo Sakoa al posto di Infantino sottotono. Al 59' raddoppia la Gelbison con Faella che batte Vannucchi in uscita disperata. La Gelbison prende coraggio e trova il tris dalla distanza con Fornito che fa partire un gran tiro con la sfera sotto l'incrocio. Al 72' De Sena nella Gelbison calcia con Vannucchi che blocca. Il Taranto accusa il colpo e sparisce dal campo; l'unica reazione è ad opera di Tommasini che al 92' si gira in area e centra il palo in pieno. Fischia l'arbitro, la Gelbison intasca tre punti mentre al Taranto restano le ferite di un match da mandare in archivio velocemente. 
 
 
 
Queste le dichiarazioni di mister Capuano nel post gara: “Si tratta di una sconfitta pesante ma meritata. C'è poco da commentare in una partita così, prestazione disputata al limite della vergogna. Chiedo scusa ai nostri tifosi che sono venuti fin qui e a quelli che ci hanno visto da casa. Abbiamo commesso degli errori individuali clamorosi, non ci sono attenuanti per questa prestazione. Io ci metto la faccia e credo che dalle mortificazioni si possa uscire più forti. Nel primo tempo avevamo anche mantenuto bene il campo palleggiando e coprendo il campo. Nel secondo tempo è stato un disastro. Oggi avevo anche poche alternative a centrocampo con le assenze di Brandi, Diaby e Provenzano. Da questa situazione si esce con l'esperienza e con il lavoro. Sapevo che non sarebbe stata una situazione facile, adesso andiamo avanti e pensiamo a voltare subito pagina.”

 

Ultima modifica il Domenica, 25 Settembre 2022 11:08