Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - CALCIO/ Sconfitti in casa dal Catanzaro per 0-3 i rossoblù escono tra i fischi
Lunedì, 12 Settembre 2022 08:10

CALCIO/ Sconfitti in casa dal Catanzaro per 0-3 i rossoblù escono tra i fischi In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Mister Di Costanzo: “ Complimenti al Catanzaro, ha punito le nostre disattenzioni. Adesso dobbiamo pensare alla prossima sfida.”

 

 

 

Di Andrea Loiacono

 

 

 

Il Taranto esce perde in casa per 0-3 ad opera del Catanzaro nella seconda giornata di campionato, la prima tra le mura amiche e si guadagna una sonora porzione di fischi da parte del pubblico amico giunto in tremilacinquecento unità per questo debutto casalingo stagionale. Taranto che scende in campo in tenuta rossoblu classica e lo fa con il 4-4-2 con Tommasini e Infatino coppia d'attacco. Risponde il Catanzaro di mister Vivarini con il tridente Ounas Iemmello Biasci. Arbitra il sig. Enrico Maggio di Lodi.

 

 

 

Parte subito forte il Ctanzaro, formazione allestita per tentare il salto in serie B, i giallorossi presidiano bene gli spazi e certificano la supremazia territoriale al 10' con il vantaggio siglato da Ounas il quale entra in area salta un paio di difensori ionici e insacca all'angolino per l'esplosione di gioia dei circa quattrocento supporters calabresi giunti allo Iacovone. Il Taranto accusa il colpo e dopo 16' il risultato va in soffitta con il raddoppio siglato da Biasci ben servito da Sounas. Al 25' occasione per il Taranto per Infantino che ben servito prova il pallonetto ma la palla è alta. Al 30' è ancora il Taranto in avanti con Tommasini che serve Romano che calcia in porta ma Fulignati respinge di piede. Al 33' viene ammonito Manetta. Al 41' ancora Taranto in avanti con Infantino che tira ma Fulignati risponde ancora presente. Al 43' però il Catanzaro cala il tris, De Maria batte un fallo laterale servendo involontariamente un avversario che serve Biasci il quale drbla Russo e firma la sua personale doppietta. Si va negli spogliatoi dopo 2' di recupero.

 

 

 

Il secondo tempo inizia con i cambi nel Taranto, Ferrara per De Maria e D'Egidio per Mazza. Parte forte il Catanzaro che al 47' si presenta in area ma da buona posizione conclude alto con . Il Taranto prova a rialzare la china e lo fa con Tommasini che dai venti metri impegna Fulignati in un bell'intervento. Sakoa nel Taranto prende il posto di Infantino con mister di Costanzo che prova a scuotere i suoi. Al 64' si rifa vivo il Catanzaro con Vantepute che serve Cianci che tiro a Giro e Russo devia in calcio d'angolo. Al 69' Tommasini recupera palla dribla un difensore e conclude addosso a Fulignati. Al 71' ammonito Ferrara nel Taranto. All'80' il Catanzaro va in avanti con Scogliamillo che serve Bombagi che conclude alto. All'83' il Catanzaro sfiora la quarta rete con Cianci che conclude di poco sul fondo. Termina la gara dopo 5' minuti di recupero e con una forte contestazione del pubblico di casa insoddisfatto dello spettacolo offerto dai propri calciatori. Mercoledì il Taranto sarà di scena a Torre del Greco dove incontrerà la Turris per la terza giornata.