Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Ambiente, Turismo & Trasporti
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 170

Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (515)

Grande giornata all'insegna della cultura del vino quella di ieri, che ha visto 54 aziende del Movimento Turismo del Vino Puglia aperte per la24esima edizione di Cantine Aperte, la festa delle cantine socie del Consorzio impegnato per promuovere la qualità del vino e dell'enoturismo.Straordinaria l'affluenza di winelovers. Sono stati infatti oltre 45.000 i visitatori - curiosi, colti e alla ricerca del buon bere - che hanno deciso di raggiungere le cantine di tutta la regione per visitare i siti produttivi, passeggiare nelle vigne, degustare i vini di produzione conversare con i vignaioli in modo da scoprire cosa c'è dietro al calice di vino direttamente negli affascinanti luoghi dove nasce. Grazie agli enobus del Movimento le “cantine aperte” della Daunia, del territorio di Castel del Monte e dell'Alto Salento sono state raggiunte da gruppi organizzati che, accompagnati da un sommelier AIS Puglia, hanno visitato le aziende, degustato e assaporato un gustoso…
                                                                      Le Associazioni del Comitato pro aeroporto di Taranto-Grottaglie affermano: “Aspettiamo il Presidente per un incontro in un comitato ristretto in cui presenteremo le iniziative intraprese ma i tempi calendarizzati sono scaduti e attendiamo ancora una data”. Le Associazioni ed i Movimenti del Comitato pro Aeroporto di Taranto-Grottaglie (Progentes, Benvenuti a Taranto, Paolo Zayd, Puglia internazionale, Ultim’Ora, Filovita, Taranto Futura) hanno tenuto ieri mattina, la prevista conferenza presso la sede gentilmente messa a disposizione dalla Confcommercio di Taranto. Nell’occasione il Comitato “Pro aeroporto Taranto Grottaglie”, ha reso note le iniziative in seguito agli impegni assunti nel corso dell’incontro del 2 maggio u.s. a Palazzo di Città, svoltosi alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano,…
Il Presidente della Associazione denominata Fondo Antidiossina Fabio Matacchiera, prende posizione sulla questione relativa al progetto sperimentale ODORTEL, che - ricorda l'ambientalista  si basa sulle segnalazioni degli eventi odorigeni (giusto per intenderci degli odori molesti!) da parte dei cittadini che con i loro nasi li avvertono, è più che altro un sistema che dà ai tarantini la possibilità di sfogare la propria frustrazione e la propria rabbia... sempre che trovino la linea telefonica libera del centralino addetto al recapito di tali segnalazioni, cosa non così facile! La città di Taranto, per il pressante inquinamento che la attanaglia, superata tale fase di sperimentazione e confermata la fonte, non necessita più dei nasi dei cittadini, ma di controlli mirati negli stabilimenti e di una rete di monitoraggio efficiente e radicata, soprattutto nelle aree industriali e nei quartieri limitrofi ad esse. Sensori elettronici, strumentazione analitica, palloni sonda e software avanzatissimi che rilevino dati…
Sono alcune delle importanti novità emerse nel corso del Convegno sulla Logistica organizzato dall'ITS svoltosi a Taranto.   Taranto può ripartire economicamente e creare nuove occasioni di lavoro se si realizzeranno veramente alcune delle cose illustrate nel corso dell'iniziativa voluta dal neo costituito ITS sulla Logistica. Si è parlato di tante questioni durante il Convegno, sono stati resi noti i dati di una ricerca condotta sulle imprese pugliesi per conoscere i loro fabbisogni formativi e occupazionali, si è reso noto il programma triennale presentato a Regione e MIUR, ma soprattutto si sono gettate le basi per puntare ad un nuovo modello di sviluppo sfruttando le caratteristiche del territorio provinciale e le risorse naturali. Si è detto che a taranto attraccheranno Navi da crociera, un fatto molto rilevante che fa pensare ad una volontà di puntate oltre che ad uno sviluppo industriale del Porto anche ad un sviluppo turistico e naturalmente,…
DUE DELLE TRE AZIENDE DEL RAGGRUPPAMENTO SONO TARANTINE. L'ESECUZIONE DELLE OPERE PRENDERANNO AVVIO A FINE SETTEMBRE.   Il 24 maggio 2016 si è tenuta la seduta pubblica di gara che si è conclusa con l’aggiudicazione provvisoria, con il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa, dell’appalto relativo alla “Redazione della progettazione esecutiva e esecuzione dei lavori di realizzazione degli edifici per la sistemazione logistica dei servizi tecnico nautici in area retrostante la darsena servizi nel porto di Taranto” al costituendo raggruppamento di Imprese RAMIREZ GROUP SURL/IMPRESA DEL FIUME SPA/MODOMEC ECOAMBIENTE SRL che ha ottenuto il punteggio totale di 93,369/100, con un prezzo offerto pari ad € 5.304.895,38 ed un tempo offerto di esecuzione dei lavori pari a 355 gg. Le offerte pervenute e ammesse in gara sono state 22. L’offerta prima classificata nella graduatoria provvisoria di gara non è risultata anormalmente bassa. Si prevede l’apertura del cantiere alla fine del mese di…
IN ATTESA DELLA CONVOCAZIONE A ROMA PER I LAVORATORI DELLA TCT IN LIQUIDAZIONE, L'AUTORITA' PORTUALE HA AVVIATO LA PROCEDURA PER L'ASSENTIMENTO DI UNA O PIU' CONCESSIONI DEL MOLO POLISETTORIALE.   Nel mese di Aprile 2016 la movimentazione delle merci nel porto di Taranto si è attestata sulle 2.553.276 tonn., facendo registrare un aumento del 30,8% rispetto ad aprile 2015, ossia un incremento pari a 600.881 tonnellate. L’incremento maggiore ha riguardato il traffico di rinfuse arrivate a 2.128.975 tonn. (+630.403 tonn, pari al +42%). Tale andamento conferma e supera il trend positivo che ha caratterizzato l’anno 2016 fin dal suo inizio. Nel periodo Gennaio-Marzo, infatti, la percentuale di crescita si attestava sul +12%, mentre il volume dei traffici nel primo quadrimestre del 2016, pari a 8.384.543 tonnellate evidenzia un aumento del 17,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel dettaglio: la movimentazione totale di rinfuse solide e liquide – del…
Emiliano nelle scorse settimane, aveva chiesto di aiutarlo a scrivere i bandi per l’aeroporto di Taranto, bene, noi l'abbiamo preso in parola e, ci permettiamo di scrivere noi il bando per Taranto. Partiamo dal 2007 quando gli “aiuti di Stato” per l'aeroporto prevedevano due rotte: Roma e Milano, per 3 anni, per un totale di circa €5.000.000, precisamente: 1.940.117 per Roma e 2.719.208 per Milano. Con un coefficiente (€/km) di 3004, mentre la “premialità” per Brindisi arrivava a 5610. Quindi se dovessimo applicare gli stessi criteri, l’importo totale per Taranto, sarebbe di € 9.300.000. Se a tutto ciò dovessimo aggiungerci l’inflazione, potremmo arrivare ad una cifra tonda di € 10 milioni. È ovvio che i costi handling devono essere uguali o inferiori a gli altri aeroporti e, prevedere un leggero maquillage ad un’aerostazione con un look rimasto fermo agli anni ’70. Ricordiamo che a Foggia sono stati spesi in 3…
"Dopo la pubblicazione degli ultimi documenti, è necessario che ANAS faccia chiarezza sulle procedure da interpretare, con assoluta trasparenza e fermezza e, soprattutto, in tempi rapidi". Lo scrive in una nota il senatore Dario Stefàno che ha presentato, a tal proposito, un'interrogazione in Senato al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, a seguito della pubblicazione da parte dell'Autorità Nazionale Anticorruzione di alcuni documenti di contestazione sulla procedura di gara per la realizzazione del raddoppio per la SS275 Maglie-Leuca. "Occorre superare - continua Stefàno - un'incertezza ed una confusione procedurale che, da troppo tempo, hanno contribuito a rendere ancora più nebulosa la fase di realizzazione di un'opera che il Salento discute da tempo, poiché considerata propedeutica a colmare un gap infrastrutturale che i cittadini pugliesi, ma anche i turisti che affollano la Puglia, non possono più sopportare".   "Da troppo tempo le aspettative di sviluppo ed efficientamento della mobilità…
Primo appuntamento del tavolo di lavoro partecipato sulla pianificazione del turismo artistico, storico e culturale di Taranto. L’assessore al Marketing territoriale, Mino Ianne, ha presieduto a Palazzo Pantaleo l’incontro al quale sono stati invitati a partecipare enti e istituzioni che rappresentano la storia della città e sono riferimento dal punto di vista artistico-culturale. Così Curia metropolitana, Marina e Aeronautica militare, le direzioni dei Musei cittadini, la Soprintendenza alle Belle arti, il Dipartimento Universitario ionico, l’Ufficio scolastico provinciale, l’Ordine dei Dottori commercialisti (sezione marketing) sono stati convocati per delineare i focus progettuali in materia di turismo locale. Il sindaco Stefàno apprende dall’assessore Ianne gli esiti della riunione e commenta, indicando altre iniziative utili al percorso avviato: «Una governanceorganizzativa e un’azione di coordinamento risultano indispensabili per condividere una visione strategica sulla programmazione turistica. In quest’ambito il Comune di Taranto sarà il soggetto coordinatore della cabina di regia, cui spetterà aggregare sinergie e potenzialità…
Giunge voce al Comitato pro Aeroporto di Taranto-Grottaglie, che da anni si batte per i voli passeggeri di linea dal nostro scalo, che l’ infelice "trovata" del parlamentare Diego De Lorenzis (leccese appartenente al M5S), abbia addirittura bloccato nell’ambito della Commissione parlamentare Trasporti, della quale fa parte, l'approvazione di una risoluzione a favore della nostra battaglia, già passata a livello centrale e che necessitava di una semplice riformulazione. Si resta, peraltro, basiti davanti a talune affermazioni riportate in un suo comunicato stampa, che sembrano ricalcare fedelmente le parole da sempre usate dai responsabili di Aeroporti di Puglia e da alcuni amministratori regionali al fine di ostacolare il traffico passeggeri e di trasformarlo in pista di sperimentazione droni (con sospetto rischio di militarizzazione). L'episodio appare davvero grave e merita un approfondimento, che stiamo compiendo.. Questo sì che è campanilismo mascherato da afflato, tardivo e sospetto, di chiarezza e trasparenza., e le…
Pagina 32 di 37