Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - Ambiente, Turismo & Trasporti
Ambiente, Turismo & Trasporti

Ambiente, Turismo & Trasporti (515)

Sono partite le attività dei “selecontrollori” in provincia di Taranto per conto dell’ATC (l’Ambito Territoriale di Caccia), l’ente preposto, tra le altre cose, alla gestione della caccia programmata della fauna stanziale. Le aree coinvolte sono tutte quelle venabili, fatta eccezione per i cosiddetti “Siti Rete Natura 2000” che, ad oggi, risultano interdetti dalla Regione Puglia. Queste misure di contenimento della specie suina che negli ultimi tempi ha causato notevoli danni alle persone, agli animali e alle colture sono state rese possibili in quanto rientranti tra le attività previstedall’Ordinanza del Commissario Straordinario alla Peste Suina Africana n. 5 del 24 agosto 2023 “Misure di controllo ed eradicazione della Peste Suina Africana” e dal successivo Piano Regionale di Interventi Urgenti (PRIU) della Regione Puglia, adottato proprio al fine di contenere la specie “cinghiale, nella provincia di Taranto. L’A.T.C. di Taranto è operativa in tal senso già dallo scorso 21 marzo, contando su…
Una richiesta di chiarimenti ed informazioni al Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica sulle azioni che sono state intraprese allo scopo di affrontare e risolvere il preoccupante aumento dei livelli di benzene nell’aria. È l’ultima iniziativa, in ordine di tempo, adottata dal Comune di Taranto alla luce di quanto emerso dal Report di ARPA Puglia, relativo al 2023, sul rilevamento delle concentrazioni, soprattutto nel quartiere “Tamburi”, a ridosso dello stabilimento siderurgico, di quella che l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha classificato come sostanza cancerogena. Ad aver alzato la soglia di allarme sono dati che segnano un peggioramento della qualità dell’aria rispetto ai (già negativi) risultati del 2022. Un peggioramento a cui è più che mai necessario porre rimedi immediati. “La città di Taranto ed i suoi abitanti - ha dichiarato il sindaco Rinaldo Melucci- continuano ad essere gravati da una pressione ambientale non più sopportabile. I risultati del…
Viale Ionio è una delle arterie stradali tarantine più battute dagli automobilisti. Via di collegamento fondamentale, nelle ore di punta si trasforma in un fiume in piena. Il traffico fisiologico e le inevitabili file che spesso si creano sono in questi giorni esasperati da una buca profonda, creatasi prima del Cavalcavia. La buca è stata transennata. Diversi lettori ci hanno segnalato che la mattina per superare questo ostacolo si crea una fila interminabile. Un problema che va risolto al più presto per ripristinare il normale scorrimento del traffico. Lu.Lo.
Riceviamo e pubblichiamo questa lettera aperta inviata al ministro Urso il giorno della sua visita a Taranto a firma di Alessandro Marescotti - PeaceLink Annamaria Moschetti - ACP Associazione Culturale Pediatri Stefano Colapietro - ISDE Massafra All’attenzione del ministro Urso e dei decisori governativi Prendiamo atto della determinazione del governo a sostenere con tutti i mezzi la continuità produttiva di uno stabilimento, quello siderurgico di Taranto, che, a causa della sua stessa struttura, il ciclo integrale, ha inquinato il territorio con sostanze dannose per la salute umana e causato - secondo quanto emerge dalle conclusioni delle perizie consegnate alla magistratura - morti e malattie presso la popolazione inerme della città, come pure presso gli operai che vi hanno lavorato. Questo stabilimento è stato posto sotto sequestro per la sua pericolosità. La Corte d’Assise di Taranto ne ha chiesto la confisca sulla base di valutazioni ambientali e sanitarie recenti. Basti pensare…
\'Taranto nel cinema: tour culturale tra film girati a Taranto e ipogei\', è questo il tema dell’appuntamento itinerante proposto dall’Associazione Culturale “Taranto In Diretta” per l’ultimo fine settimana di Febbraio a Taranto. Si tratta di una visita guidata inedita, che grazie alla collaborazione sinergica di Alessandro Ricci, archeologo e guida specializzata, l\'Associazione Itaca di Irene Scialpi, con il coordinamento di Angelo Galasso di Taranto In Direttacondurrà alla scoperta di curiosità, aneddoti e luoghi dove si sono girate le scene più belle e interessanti di alcuni dei numerosi film e fiction ambientate a Taranto. Non sarebbe un sabato sera, senza un piccolo momento di ristoro, che sarà servito ai partecipanti presso l\'appartamento nobiliare di Palazzo Stola. L’appuntamento è alle ore 20.00, sabato 24 Febbraio presso Piazza Castello. Durata prevista, 2 ore circa. Abbigliamento comodo. Posti limitati. Contributo di € 12.00. Il tour guidato potrà essere prenotato esclusivamente telefonicamente o su WhatsApp…
Comune di Taranto e Amat, l’azienda dei trasporti pubblici urbani, hanno istituito nelle ore serali dei giorni prefestivi e festivi una scorta per i bus diretti in alcune specifiche aree della città. Questo dopo i diversi, ripetuti episodi di violenza accaduti negli ultimi mesi e consistiti o nell’aggressione fisica ai conducenti dei mezzi pubblici oppure, dall’esterno, dal lancio di pietre verso i finestrini di vetro degli stessi bus, causando danni alla carrozzeria dei mezzi e, alcune volte, anche ferite ai passeggeri. Su molti bus sono già in funzione i dispositivi di videosorveglianza ma adesso, vista l\'escalation degli episodi, si è deciso di intensificare le misure protettive. E così, dichiara l’Amat, per potenziare la sicurezza dell’utenza e dei conducenti nelle giornate prefestive e festive, durante le ore serali, dalle 18 alle 24, le partenze delle linee degli autobus dal capolinea porto mercantile per Statte, Paolo VI, San Vito e Tramontone-Lama, saranno…
Un innovativo e interessante appuntamento, che punta ad un intreccio di sensazioni, che combina ritmo, sapori e cultura, quello di questo fine settimana, \'Pizzicando in Città Vecchia: Tour Culturale tra storia e ipogei\', a cui si potrà partecipare a partire dalle ore 20:00, Sabato 17 Febbraio. Si tratta di una stimolante serata organizzata e proposta dall\'Associazione Culturale “Taranto in Diretta” di Angelo Galasso con la collaborazione del prof. Alessandro Ricci. Il percorso culturale che ha come sfondo il suggestivo paesaggio notturno della Città Vecchia si snoderà, tra racconti e storie narrate dalla guida Alessandro Ricci, nei vicoli, postierle, mura greche e gli ipogei che si espandono nelle viscere della città vecchia di Taranto. Ad arricchire l’appuntamento di sabato 17 sarà il ritmo avvolgente della “pizzica pizzica” a cura di Maria Trombino e Massimo Magrì e poi, ancora, spazio ai sapori con un piccolo angolo buffet nell\'appartamento nobiliare di Palazzo Stola.…
Pugliapromozione lucida i gioielli di casa in vista del grande appuntamento annuale con la BIT, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano, la più importante vetrina italiana del settore del turismo. Porta bandiera della Puglia ovviamente Lecce che nel 2023 ha registrato la maggior quota di arrivi (28%) e presenze (33%), seguita da Bari, Foggia, Brindisi e infine Taranto con il suo modesto 7% (dato ufficiale, presentato al TTG di Rimini). Giustamente, la Puglia si affaccerà alla Borsa milanese con grande orgoglio, forte di quel + 20% di arrivi internazionali registrato nel 2023, e con importanti progetti in corso, uno su tutti il G7 del prossimo anno in vista del quale è stato destinato un piano da 50 milioni euro alla riqualificazione dell’aeroporto di Brindisi che ovviamente allontana sempre di più la speranza di rilancio turistico dell’Arlotta di Grottaglie . Lamentazione? No, assolutamente ma si deve concretamente prendere atto della…
Oltre un centinaio di medici di Taranto ha scritto una lettera-appello al premier Giorgia Meloni sull’ex Ilva, ora Acciaierie d’Italia, evidenziando la necessità di tutelare la salute. Per i medici, “innumerevoli studi scientifici dimostrano come le sostanze inquinanti di questa industria siano causa di malattie sia per i lavoratori impiegati nella fabbrica, sia per i semplici cittadini. Si stima - sostengono i medici nella lettera-appello al premier - un aumento di tumori respiratori, di accidenti cardiocircolatori, di tumori della tiroide o della vescica, di tumori dell\'apparato emopoietico (Studio Sentieri con il suo ultimo aggiornamento, studio Forastiere del 2019), di infertilità, di endometriosi”. I medici dicono: “Chiediamo che non venga sprecata questa ennesima opportunità di affrontare la gravissima crisi dell\'ex Ilva oltre che dal punto di vista socio-economico, anche da quello della salute dei cittadini di Taranto. Abbiamo alle spalle 60 anni di convivenza con una fabbrica che lascia dietro di…
Grazie al progetto “Casematte – Il 32 aprile” il sodalizio ha ottenuto l’importante riconoscimento alla Borsa italiana del turismo cooperativo e associativo di Ravenna. La soddisfazione dei vincitori: “Ribaltiamo un modello assistenzialistico di presa in carico di ragazzi con disabilità intellettiva con uno di empowerment e autodeterminazione” La cooperativa sociale ISAC Pro e la cooperativa Stream di Taranto hanno vinto il Premio BITAC 2023 alla Borsa italiana del turismo cooperativo e associativo. La cerimonia di premiazione si è svolta a Ravenna nei giorni scorsi. Il progetto destinatario del premio è \"Casematte – Il 32 aprile”, attraverso cui una guida turistica e ragazzi con disabilità intellettiva propongono itinerari di turismo alternativi a quelli mainstream per far conoscere Taranto. Per definizione, secondo il dizionario, una casamatta è un edificio che solitamente nasconde armi. Le Casematte di questo progetto sono invece luoghi, persone ed esperienze che custodiscono una Taranto diversa e resiliente, tutta…
Pagina 2 di 37