Scuola, Università & Formazione

Scuola, Università & Formazione (422)

Antonio Giangrande Presidente Associazione Contro Tutte le Mafie e di Tele Web Italia ha fatto pervenire alla redazione una nota che per dovere di cronaca riportiamo integralmente. «Da sempre dal nord arrivano accuse denigratorie di tutti i tipi ai cittadini meridionali. Sembra che sia come quella novella: “la volpe quando non arriva all’uva, dice che è acerba”. Prendiamo in esame le accuse rivolte agli studenti del Sud Italia. Dagli e dai ai barbari padani qualcuno crede ed ecco nascere il “Bonus Maturità», spiega Antonio Giangrande. Lo scrittore Antonio Giangrande sul tema “Scuola ed Università” ha scritto un libro: “SCUOLOPOLI ED IGNORANTOPOLI, LAUREATI ED ANALFABETI”. Book ed E-Book pubblicato su Amazon.it e che racconta una verità diversa da quella profusa dai media. Da sempre sbraitano i leghisti ed i giornali faziosi. “Diciamo basta all’assistenzialismo e alle raccomandazioni del sud. Vista la disparità di trattamento fra gli studenti del nord e quelli…
Il Gal Colline Joniche informa che la camera di commercio Belgo-Italiana partecipa, scrive e gestisce progetti internazionali finanziati dall’Unione Europea. L’esperienza nella progettazione e nella consulenza europea si trasferisce nell’ampia offerta formativa che la Camera di commercio garantisce da anni ad un pubblico internazionale. Il corso di introduzione all’europrogettazione si svolgerà dal 7 all’11 ottobre 2013 a Bruxelles e ha l'obiettivo di introdurre alla progettazione europea, tramite un approccio pratico di learning by doing. I partecipanti infatti, tramite esercitazioni pratiche, acquisiranno gli strumenti tecnici per la realizzazione di idee progettuali, attraverso la redazione di un draft di progetto, la ricerca di partner internazionali e la redazione del budget. Il corso in oggetto presenta i principali programmi europei e prepara i partecipanti, sui bandi aperti o che saranno pubblicati a breve nella settori della formazione, dell’innovazione tecnologica e dell’imprenditoria. Il corso ha un costo complessivo di 950 € che comprendono l’iscrizione,…
Come previsto dalla normativa sui Corsi di Laurea (DM 270/2004), gli studenti immatricolati nell'a.a. 2013/2014 al Corso di Laurea in Economia e Amministrazione della Aziende, devono sottoporsi ad un test di verifica della preparazione rispetto alle conoscenze specifiche che il Consiglio di Corso di Studi ritiene indispensabili per affrontare gli studi. Sessione di test: 9 ottobre 2013 alle ore 9:30 presso l'Aula 1 Le eventuali carenze rilevate dalla prova di verifica (OFA - Obblighi Formativi Aggiuntivi) si riterranno colmate qualora lo studente impegnato a tempo pieno superi almeno 2 esami entro il mese di luglio 2014, ovvero un esame per gli studenti non impegnati a tempo pieno. Qualora tale condizione non si verificasse, è prevista l'iscrizione, nel prossimo a.a. (2014/2015), al I anno di corso come ripetente. È obbligatoria la prenotazione al Test ENTRO E NON OLTRE il 30 settembre 2013. Per prenotarsi è necessario inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La scuola è un diritto di tutti che va tutelato, soprattutto in un periodo di crisi in cui tante famiglie sono scese al di sotto della “soglia di povertà” e non riescono nemmeno a comprare quaderni e matite per i figli. Per aiutare queste famiglie in difficoltà Coop Estense ha pensato di chiamare a raccolta soci e consumatori con “Una mano per la scuola”: è una nuova iniziativa solidale che ricalca la collaudata formula del “banco alimentare”, solo che, invece di alimentari, i cittadini potranno donare articoli per la scuola. All’ingresso dell’Ipermercato Ipercoop di Taranto, al Quartiere Paolo VI sulla via per Montemesola, per quattro giorni i consumatori troveranno volontari, facilmente riconoscibili e muniti di badge, che distribuiranno sportine dedicate a questa raccolta: potranno così acquistare quaderni, penne, matite, astucci, gomme, in pratica tutto ciò che compone il classico corredo scolastico. All’uscita riconsegneranno ai volontari le sportine con il materiale…
“Nuovo anno scolastico, stessi temi. Tristemente... sempre gli stessi. Una boccata d’ossigeno, certamente, appare la disponibilità delle risorse ministeriali per l’edilizia scolastica. Occorre, però, che quelle risorse vengano distribuite sul territorio per comprendere quanto riusciranno ad incidere, ovvero a risolvere i problemi di un patrimonio immobiliare spesso obsoleto, comunque inadeguato. Si tratta, comunque, di risorse insufficienti al rilancio della scuola pubblica. L’azione di riforma degli ultimi Governi ha infatti impoverito la scuola italiana: meno docenti; aumento degli alunni per classe; riduzione significativa dei docenti di sostegno; riduzione, se non blocco delle risorse, per l’implementazione dei piani di offerta formativa; riduzione delle risorse degli enti locali per i servizi a sostegno del diritto allo studio (mense e trasporti in primo luogo) anche a causa della riduzione delle entrate comunali e dei trasferimenti statali; infine, sottodimensionamento dei profili amministrativi a fronte di un carico crescente di procedure ed adempimenti complessi. La Regione…
FORMARE PUGLIA, Ente formativo accreditato presso la Regione Puglia, d’intesa con la sede provinciale della  FIAIP  (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali), organizza, nella sua sede di Taranto, un corso per diventare AGENTE IMMOBILIARE, della durata  di circa tre mesi, pari a 100 ore distribuite in 25 giornate di lezione  di 4 ore ciascuna. A chi si rivolge Il Corso è rivolto a chi è interessato ad intraprendere un lavoro molto attivo nel settore della compravendita e affitto di immobili e/o di  aziende. L’Agente Immobiliare è una persona che mette in relazione due o più parti per concludere un affare, che ha il compito di ricercare un potenziale acquirente e/o venditore di immobili e percepire una provvigione a conclusione di ogni attività di mediazione. La qualifica acquisita consentirà di aprire in proprio un’agenzia immobiliare o entrare in franchising in agenzie già note sul mercato, o lavorare alle dipendenze di una Agenzia…
LA EX CASA DI CURA BERNARDINI IN VIA FALANTO DIVENTERA' EDIFICIO SCOLASTICO. A SEGUITO DI APPOSITA RICHIESTA AVANZATA DALLA CASA DI CURA IL CONSIGLIO COMUNALE DI TARANTO HA DELIBERATO IN TAL SENSO LO SCORSO 12 GIUGNO APPROVANDO LA VARIANTE URBANISTICA CHE CONSENTE TALE MODIFICA SOSTANZIALE. LA CASA DI CURA BERNARDINI, CHE ORA HA LA SUA EFFICIENTISSIMA SEDE NELLA ZONA DI TARANTO DUE IN VIA SCOGLIO DEL TONNO, HA MOTIVATO L'ISTANZA CON IL FATTO DI POTER PARTECIPARE ALL'AVVISO PUBBLICO DEL 15 GIUGNO 2011 DELLA PROVINCIA DI TARANTO CHE RICERCAVA UNA IMMOBILE DA ADIBIRE AD USO SCOLATISTICO. IL Progetto ristrutturazione e cambio d'uso da ex casa di cura Bernardini ad edificio scolastico, immobile via Falanto n.12 DOPO LA PUBBLICAZIONE DI TUTTA LA DOCUMENTAZIONE DIVENTERA' OPERATIVO DAL PROSSIMO 2 SETTEMBRE.
Nei giorni scorsi una società cinese ha reso noti i dati di una indagine con la quale ha valutato l'affidabilità delle Università mondiali, salvando in Italia solo Pisa e La Sapienza di Roma. Su questo argomento ha espresso alcune considerazioni il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi che per il Presidente del Consiglio Regionale della Puglia Onofrio Introna risultano “sproporzionate" dichiarandosi “sorpreso”. Introna dice in definitiva di "non essere d’accordo con le sue dichiarazioni, anzi, le contesta, tanto nel merito, quanto nella sostanza e soprattutto negli obiettivi di campanile che probabilmente perseguono”. Il Presidente Chiodi aveva detto che era meglio chiudere l'Università di Bari . “A mio avviso - sostiene ancora Introna - è vero esattamente l’opposto. Invece di cancellare incubatori storici della cultura centro-meridionale, il Governo nazionale dovrebbe assicurare il suo sostegno ad Atenei come quello barese, che secondo altre graduatorie primeggiano per iscritti, servono un bacino di utenza…
Puntare sulla qualificazione dei giovani laureati pugliesi per favorire lo sviluppo culturale e socioeconomico della Regione: questo l’obiettivo del Bando “RITORNO AL FUTURO 2013”. L’Amministrazione regionale intende peraltro inserire tale agevolazione in un circolo virtuoso studio-lavoro, muovendo dalla considerazione che il 60% dei laureati in possesso di master – specialmente conseguiti all’estero – trova occupazione entro 12 mesi dal conseguimento del titolo di specializzazione. Questo importante obiettivo sarà conseguito realizzando, ex post, una banca dati in cui i soggetti che hanno beneficiato del finanziamento in discussione potranno caricare il proprio curriculum vitae, il quale sarà reso visibile a tutte le aziende che intenderanno avvalersi degli incentivi di cui allo specifico bando regionale denominato “Dote occupazionale”. Scendendo più nel dettaglio del bando, la Regione Puglia finanzia con uno stanziamento complessivo di 18 milioni di euro (di cui il 10% a carico del bilancio regionale) l’erogazione di borse di studio destinate alla…
La Regione Puglia ha finanziato nuovamente il bando “Ritorno al Futuro” attraverso il quale i giovani Pugliesi potranno richiedere una borsa di studio alla Regione Puglia per la frequenza di: a) master post lauream erogati da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall'ordinamento nazionale; b) master post lauream accreditati ASFOR o EQUIS o AACSB o riconosciuti da Association of MBAS (AMBA), erogati da Istituti di formazione avanzata sia privati sia pubblici; c) master post lauream erogati da Istituti di formazione, che abbiano svolto, continuativamente, dal giugno 2003 al giugno 2013 attività documentabile di formazione post lauream.
Pagina 30 di 31