Altre notizie da Taranto, Provincia e Puglia

Altre notizie da Taranto, Provincia e Puglia (177)

Planetar, il Planetario di Taranto, organizza alcune sessioni di visita nel pomeriggio di domenica 25 novembre all’interno della Sala Circus di Piazza Medaglie d’Oro a Taranto. Gli ospiti potranno partecipare ad un fantastico viaggio tra stelle e pianeti nella cupola semisferica gonfiabile nella quale una rappresentazione a 360 gradi della sfera celeste darà la sensazione di essere sotto un cielo reale. L’esperta astrofila divulgatrice Mimma Colella condurrà i presenti in un semozionante viaggio tra i moti celesti, l’orientamento notturno, le costellazioni, il sistema solare, la nascita e la morte delle stelle. Il Planetario di Taranto svolge la sua attività fin dal 2015 soprattutto all’interno delle scuole, dove ha potuto compiere un’importante azione di alfabetizzazione astronomica nei confronti di centinaia di alunni, dalla scuola dell’infanzia fino alle superiori, con programmi di visita calibrati in rapporto all’età e al tipo di formazione dei presenti. Ad ogni sessione di visita potranno partecipare 25…
In programma in via Duomo in Citta’ Vecchia (ex Caserma Rossarol) organizzato da ANACI, Ordine degli Ingegneri e Fondazione Scuola Forense.
Lo comunica l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico. LA PUGLIA CONTINUA A INVESTIRE IN INNOVAZIONE E RICERCA COME LEVA PER LO SVILUPPO ECONOMICO E LA CRESCITA OCCUPAZIONALE. IL finanziamento, attraverso lo strumento del Contratto di Programma è stato deliberato dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessorato allo Sviluppo Economico. Delibera in favore della "General Electric AVIO", nell’ambito di un investimento del valore complessivo di quasi 60 milioni di euro. Il progetto industriale per cui è stato espresso il parere favorevole della Regione riguarda la realizzazione, da un lato, di celle di lavorazione completamente automatizzate per la produzione di componenti ad elevato contenuto tecnologico per turbine di motori aeronautici, e, dall’altro, di impianti innovativi per la riparazione di componenti aeromotoristici. Questi impianti e queste attrezzature saranno installati presso lo stabilimento della GE Avio di Brindisi e impiegati per l’industrializzazione dei metodi di riparazione. Il progetto inoltre prevede attività di Ricerca Industriale e Sviluppo…
Inaugurata un'altra eccellenza in Puglia, la Tesmec di Monopoli: una realtà industriale innovativa che avrà certamente ricadute occupazionali nell'intero tessuto sociale regionale. Grazie all'utilizzo di fondi europei la Regione Puglia, in sinergia con mondo accademico e imprenditori, punta sul notevole potenziale di crescita di cui é dotata che riesce ad intercettare importanti progetti industriali :volano di sviluppo economico per il nostro territorio.
"Occorre adoperarsi tempestivamente per attivare tutti gli strumenti utili a superare l’attuale stato di disagio in capo alla popolazione pugliese, nonché a predisporre immediate misure di ristoro per gli ingenti danni in essere provocati dal maltempo". È quanto chiede il senatore pugliese Dario Stefàno (Pd) al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, al capo della Protezione Civile e al Governo nazionale. "L’ondata di maltempo che da più di 36 ore avversa in Puglia, nel Salento e in alcune città in particolare, come Nardò, sta procurando danni ingenti e severi al territorio. Gli allagamenti, con picchi di acqua alta fino a 1,5 m nel solo Salento, oltre ad aver fatto crollare diversi sistemi di muretti che caratterizzano questo territorio - conclude Stefàno - stanno distruggendo i vigneti e le colture in campo mettendo in ginocchio quindi un comparto economico fondamentale del territorio".
Antonio NotarnicolaTantissimi sorrisi di compiacimento, tanti baci e abbracci, diverse pacche sulle spalle e pure qualche lacrima. Si è aperta così e allo stesso modo si è chiusa, la giornata dedicata ad una piacevole rimpatriata di settantenni. La storia dei settantenni, qui come in tutto il sud, inizia con la fine della seconda Guerra Mondiale che ebbe inizio il 1º settembre del 1939 e terminò, in Europa l'8 maggio 1945 con la resa tedesca, nel resto del mondo invece il 2 settembre 1945 con la resa dell’esercito giapponese. Alla fine del conflitto tantissimi palagianellesi non fecero più ritorno ai propri affetti, come pure tanti, più fortunati, poterono riabbracciare i propri cari. Miseria, desolazione e tanta disperazione era quello che si poteva cogliere dai discorsi della gente. In ognuno però era forte il desiderio di girare pagina e di dare un senso alla vita tale da meritare di viverla al meglio.…
Oltre l’Italia partecipano alla manifestazione altri 27 Paesi europei nella realizzazione di un vasto ed importante palinsesto culturale, volto ad approfondire la storia e la cultura ebraica in ogni territorio in cui gli Ebrei abbiano lasciato traccia di sé. Manduria può vantare nella sua storia la presenza di una fiorente comunità ebraica, di cui rimangono tracce nel quartiere ebraico, dove secondo la vulgata popolare vi sarebbe l’antica sinagoga, e nelle fonti indirette che riportano di nomi e famiglie ebree vissute nella città. Non lontana da Oria, che nel corso dell’Alto Medioevo rappresentò un punto di riferimento per gli Ebrei d’Italia e di Europa, Manduria si inseriva a pieno titolo in un’area segnatamente caratterizzata dalla presenza ebraica (si pensi a Taranto, Brindisi, Lecce). Alla luce di ciò, l’Associazione Città Più, di concerto con il Lions Club di Manduria e l’Associazione Popularia Onlus, ha fortemente voluto che Manduria potesse porsi su un…
Giunge a compimento il progetto perseguito con costanza e assiduità dal Forum delle famiglie di Puglia. La prima Conferenza regionale della famiglia si terrà in Puglia, a Bari, i prossimi 22 e 23 novembre prossimi. Iniziativa fortemente voluta dalla sua presidente del Forum Lodovica Carli, come ha riconosciuto nel suo intervento introduttivo l’assessore regionale al Welfare Salvatore Ruggeri. Una spinta significativa è stata data lo scorso luglio dalla mozione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale, che ha ufficialmente impegnato l’Ente a indire la Conferenza. «Ci aspettiamo fatti concreti, perché i problemi sono tanti e riguardano soprattutto il lavoro - ha detto il consigliere Nino Marmo, primo firmatario del documento -. Dobbiamo ricostruire il futuro. Curare la famiglia in tutti i suoi aspetti».«Perché la famiglia è come una casa. Tutti la vorremmo bella, solida, grande e accogliente - questo è il calzante paragone con cui ha iniziato la sua relazione il professor…
Pagina 2 di 13