Sanità, Sociale & Salute (medicina)

Sanità, Sociale & Salute (medicina) (473)

L'Assemblea della Sezione Sanità Privata di Confindustria Taranto, riunitasi lo scorso venerdì 6 settembre, ha rinnovato gli organi sociali per il biennio 2013-2015 confermando alla guida il Presidente uscente Alberto DIMITRI (D'Amore Hospital - GVM Care & Research). Resta sostanzialmente immutata la composizione del Consiglio Direttivo che accompagnerà il Presidente nel corso dei prossimi due anni di cui fanno parte imprenditori espressione dell'ospitalità privata e della specialistica ambulatoriale. I Consiglieri eletti sono Giovanni CALABRESE (Centro di Medicina Sociale e della Riabilitazione), Pietro CARRATTA (C.C.M. srl), Rita RACUGNO (Laboratorio Analisi "S.Luca" - Dr. Racugno srl), Michele SANGIRARDI (Laboratorio Analisi Cliniche Dott.ssa G.Cellamare srl). Farà parte del Comitato Piccola Industria Giovanni MAGRI’ (Patrizia e Giovanni Magrì srl). Vito SANTORO (Fondazione San Raffaele Cittadella della Carità) rappresenterà insieme al Presidente la Sezione nella Giunta di Confindustria Taranto. L’attuale situazione della sanità jonica e le aspettative per il prossimo futuro sono stati gli argomenti…
Il Capo Gruppo PdL alla Regione Ignazio Zullo interviene vicenda degli operatori sanitari stabilizzati in base a principi vendoliani esaltanti la stabilità del lavoro e recepiti nelle leggi di Vendola (L.R. 40/2007) e successivamente destabilizzati a seguito dell’intervento della decisione della Corte Costituzionale n° 42/2011, decisione che statuizioni dell’A.G. adita dagli operatori interessati non può essere applicata retroattivamente al rapporto di lavoro di natura privatistica consolidatosi in epoca antecedente ed in pendenza di consolidamento definitivo del rapporto contrattualizzato tra le parti. Vale a dire che quegli operatori avrebbero dovuto continuare a stare al loro posto nel rapporto di lavoro a tempo indeterminato ormai consolidatosi con le ASL. E, mentre l’ASL Bat molto egregiamente e antesignanamente ritrovava una via virtuosa di conciliazione e di ripristino della stabilità del lavoro dei propri operatori destabilizzati senza oneri per il SSR e quindi per la collettività, l’ASL Bari si inventava una procedura, francamente innovativa,…
Taranto da anni vive una emergenza sanitaria legata alle neoplasie. Pur non essendo medico e pur non disponendo di dati, codice 048 o altri, sono convinto di ciò perché, quando mi reco nell’ottimo Reparto di oncologia dell’Ospedale Nord, vedo i tanti malati in attesa che venga loro somministrata la chemioterapia, e perché ogni giorno vengo a conoscenza di amici ammalati di tumori. Per questo, in assoluta solitudine, da anni auspico, anche con interrogazioni scritte in Regione Puglia, che da subito si potenzino le capacità sanitarie in campo oncologico dell’Ospedale Moscati, con l’acquisto di una seconda PET-TAC e la realizzazione di nuovi Reparti quali la chirurgia toracica, la chirurgia estetico-ricostruttiva e la pneumologia. Non è vero, dunque, che tutta la politica non si sia preoccupata della attuale crescita dei tumori a Taranto, mentre è vero, purtroppo, che per anni molti politici tarantini a Bari hanno preferito non affrontare concretamente il problema…
“Considero in un momento di spending review abnormi le somme accantonate per le consulenze esterne aziendali, data anche l’attuale carenza di personale”. Lo afferma il Consigliere regionale Alfredo Cervellera (Sel) in un’interrogazione al Presidente del Consiglio Regionale, Onofrio Introna e all’Assessore regionale alla Sanità, Elena Gentile, in relazione alla deliberazione n. 416 dell’8/04/2013 della Direzione Generale dell’Asl di Taranto, relativa allo stanziamento di 400mila euro per convenzioni e consulenze per l’anno in corso. Nell’interrogazione Cervellera chiede di conoscere in particolare: - le spese sostenute per l’anno 2012 e in quelle in corso; - il tipo di consulenze esterne affidate; - se l’Asl interessata abbia esperito ogni utile azione per utilizzare proficuamente il personale interno; - quale efficacia abbia prodotto l’impiego di personale esterno nell’Asl.
“Da sempre impegnato sui temi della Sanità pugliese, continua la mia battaglia, a supporto delle criticità presenti nel Dipartimento di Medicina Trasfusionale di Taranto. In particolare problematiche afferenti al Centro trasfusionale (S.I.M.T.) P.O. SS. Annunziata, incaricato della validazione delle sacche di sangue provenienti da tutte le Strutture di raccolta della provincia, compreso il Centro di prelievo mobile con autoemoteca, nonché lavorazione di emocomponenti ed emoderivati del sangue stesso. Ciò oltre la normale attività di raccolta parimenti alle altre Strutture del Dipartimento. Gli stessi dirigenti manifestano da tempo doglianze sull’attività, svolta in condizioni di assoluta insufficienza operativa e di sicurezza, a fronte degli elevati carichi di lavoro. Ed inoltre, appare ragionevole e condivisibile, da parte della Struttura, chiedere all’Azienda ASL parte di quel 20% (proveniente dai rimborsi per cessione di sangue a Case di cura private), a copertura economica di quelle ore di lavoro eccedenti la capacità lavorativa, ma necessarie. Dopo…
L’ Associazione Italiana Fisioterapisti celebra l’8 settembre 2013 la Giornata Mondiale della Fisioterapia. Per l’occasione l’Associazione dei Fisioterapisti di Puglia torna a parlare dell’importanza del ruolo del fisioterapista, perno della riabilitazione nel recupero delle funzioni motorie dell’individuo. A questo proposito dall’8 al 13 settembre 2013 si svolgerà in tutta Italia la campagna “Giù le Mani”, volta a contrastare, nell’interesse del paziente, il dilagante abusivismo del settore, che frequentemente comporta “spiacevoli sorprese” all’ignaro cittadino. Nel corso della settimana sarà attivo il numero verde 800036077 , attraverso il quale sarà possibile prenotare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15 alle ore 18, consulenze gratuite presso gli studi fisioterapici associati. Sabato 14 settembre, giorno conclusivo della campagna, gli studi fisioterapici associati all’A.I.FI. apriranno le proprie porte per consulenze specifiche. Con il “Fisio-day” chiunque potrà chiedere chiarimenti sul proprio stato di salute, spesso inficiato da posture sbagliate. “L’obiettivo – afferma Marco Cordella del direttivo…
Il pranzo della domenica ha sempre rappresentato il principale momento in cui la famiglia si riunisce per raccontarsi tutti gli avvenimenti e confrontarsi. Per questo l’’Auser provinciale di Taranto ha deciso di riunire di domenica, per un festoso “pranzo sociale”, gli anziani che da sempre trovano affetto e solidarietà nell’associazione di volontariato che si occupa della terza età. Di fatto per molti di loro l’Auser di Taranto, con i suoi volontari sempre pronti ad ascoltarli e a tendere una mano, rappresenta una vera e propria “famiglia”, in alcuni casi l’unica su cui poter contare. Il “debutto” di questa nuova iniziativa dell’Auser di Taranto, che dovrebbe ripetersi periodicamente nei prossimi mesi, si terrà domenica prossima, 9 settembre, presso la sede provinciale dell’Auser, in via Rintone n.65 a Taranto; avvisando preventivamente l’organizzazione (099.4777600) gli anziani potranno anche essere prelevati da casa e riaccompagnati dai volontari dell’Auser. In passato queste riunioni si sono…
Incontro operativo ieri in Regione per affrontate l'emergenza SEU sindrome emolitico uremica che in Puglia ha già fatto registrare 16 i casi in due mesi. Di questi 14 hanno riguardato bambini di età inferiore ai 36 mesi, i restanti due un adolescente e un adulto. Le aree interessate sono il litorale di Bari, la costa ionica della provincia di Taranto, il Salento e la zona di Brindisi. I sintomi sono dissenteria con sangue e muco nelle feci, dolore addominale, pallore, astenia, vomito. All'incontro hanno partecipato gli Assessori Regionali alla Sanità Elena Gentile e delle Risorse Agricole Fabrizio Nardoni, Il perché della presenza di Nardoni è dovuta al fatto che si stanno anche verificando la filiera alimentare, quella zootecnica, le acque di balneazione e potabili. L’unica certezza per il momento sembra essere quella che il contagio non è avvenuto con l’acqua di mare i maggiori indiziati sembrerebbero essere alcuni prodotti alimentari…
“Il Piano Regionale Politiche Sociali per il triennio 2013-2015 della Puglia (deliberazione di Giunta del 2 agosto scorso) è strumento di programmazione, continuità e innovazione per dare garanzie di consolidamento e sviluppo al sistema dei servizi sociali e sociosanitari integrati della Regione. L’obiettivo di questo terzo Piano è la costruzione di un sistema di servizi proteso al miglioramento della qualità della vita. Il Piano, fondato su un maggiore livello di conoscenza del sistema di welfare, indica priorità di intervento che richiedono adeguata concentrazione delle risorse finanziarie e degli sforzi attuativi in tutti gli Ambiti territoriali. Dotazione finanziaria Saranno rese disponibili dalla Regione, all’atto della approvazione dei Piani sociali di Zona, risorse pari a 35.714.000,00 (prima annualità) subordinatamente all’effettivo trasferimento delle risorse nazionali. I Comuni saranno chiamati ad un cofinanziamento pari al 100% di quanto trasferito loro (frutto della somma di Fondo Nazionale Politiche Sociali, Fondo Nazionale Non Autosufficienti, Fondo Globale…
L'ultimo giorno dello scorso mese di luglio la ASL Taranto ha diramato una nota per sensibilizzare i cittadini sull'uso preventivo degli alimenti: Un comunicato che il nostro giornale ha inteso riprendere in considerazione della stagione estivo, quando aumenta in maniera considerevole il consumo di prodotti legati o collegati alla mitilicoltura. In tale ottica la Regione Puglia, il Comune di Taranto e l'ASL /TA hanno messo in atto una serie di attività dedicate alla regolarizzazione degli impianti insistenti nel Mar Piccolo e Mar Grande di Taranto, alla sorveglianza delle zone di produzione ed al controllo della vendita dei mitili sull'intero territorio al fine di tutelare la salute pubblica. Allo scopo di non vanificare le azioni intraprese e a seguito del continuo aumento dei banchetti di vendita abusivi di frutti di mare ed in particolare di mitili su tutto il territorio della Provincia di Taranto, la ASL ha avvertito la popolazione dei…
Pagina 34 di 34