E’ stata sottoscritta questa mattina nella sala della Presidenza della Provincia, la convenzione traPolitecnico di Bari e istituto “Righi” alla presenza del vicepresidente Raffaele Gentile, il rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio, il Preside Gregorio Andria e Iole De Marco, dirigente dell’istituto superiore tarantino. L’accordo riguarda l’utilizzo durante l’orario antimeridiano, pomeridiano e serale degli impianti sportivi e delle attrezzature del Centro interdipartimentale “Magna Grecia” del Politecnico ubicato in viale del Turismo, al quartiere Paolo IV per lo svolgimento delle attività motorie ed eventuali gare di campionato da parte degli studenti della succursale del Righi sita nello stesso quartiere. “E’ un importante passo” – ha commentato in numero due dell’amministrazione di via Anfiteatro – “verso la riqualificazione della succursale dell’Istituto Righi di Taranto che potrebbe essere trasferita del tutto proprio in alcuni locali che il Politecnico ha messo a disposizione della scuola ionica. “Questa amministrazione, e il mio impegno fino in…
Venerdì, 01 Febbraio 2019 17:23

CALCIO/ Il Taranto vince anche a Bitonto ed è primo

Scritto da
Mister Panarelli: “Vittoria di carattere ma ora pensiamo al Nola.” Di Bari: “Solo i grandi gruppi vincono queste partite.” D'Agostino: “La squadra fa qualsiasi cosa pur di vincere.” di Andrea Loiacono Grazie a un colpo di testa del centrocampista Emiliano Massimo al 28' su cross di Di Senso, il Taranto conquista la vittoria sul campo del Bitonto per 0 a 1 e con essa tre punti fondamentali che gli consentono di raggiungere la prima posizione a quota 45 punti. A fine gara grande soddisfazione tra i protagonisti, anche se il tecnico degli ionici mister Panarelli prova a spegnere i facili entusiasmi: “Si è trattato di una partita difficile in cui abbiamo tenuto botta ai nostri avversari; volevamo questo risultato e lo abbiamo ottenuto, sono contento. Alcuni giocatori come Lanzolla erano fermi da diverso tempo; in più ho dovuto sostituire anche Di Bari che rischiava l'espulsione. Ho spostato Ferrara difensore centrale…
Conferenza stampa tenuta da varie associazioni e liberi cittadini riuniti sotto la bandiera di “Movimento cittadino pro aeroporto di Taranto Grottaglie”. Presenti nomi noti della battaglia che la comunità jonica sta conducendo da anni per il riscatto dalla industria inquinante e la crescita sostenibile e alternativa del territorio tarantino,da realizzarsi attraverso la rivendicazione del pieno uso delle sue infrastrutture gioiello, quale lo scalo aeroportuale. Alcuni fra tutti: Federico Greco, Ciro Petrarulo, Nicola Russo, Alfredo Conti, Cinzia Amorosino, Stefania Bellanova, Gianni Lacava, Giacomo Lanzafame, Gianluca Casamassima e altri. Sono stati, prima di tutto, illustrati i fatti sui quali i cittadini debbono essere informati, partendo dal boicottaggio da parte della politica barese, nei confronti delle giuste rivendicazioni dei tarantini. E’ stato, a riprova di ciò, mostrato il bozzetto di un grande manifesto, parodia della locandina di un noto film dove come protagonisti compaiono lo stesso Emiliano e i consiglieri regionali tarantini, che…
“Continuiamo a dar seguito alle misure contenute nella Bilancio, perché da qui al 2033 arriveranno in Puglia - a favore delle sue cinque Province - circa 16 milioni di euro l’anno per la manutenzione di strade e scuole. Nello specifico, a Barletta-Andria-Trani andrà 2,8 milioni, a Brindisi 2,2 milioni, a Foggia 1,2 milioni, a Lecce 5,9 milioni e infine a Taranto 3,7 milioni”. Lo fa sapere il deputato del Movimento 5 Stelle, Giovanni Vianello, dopo aver analizzato la tabella di riparto diffusa dal Governo sui contributi previsti nella Bilancio 2019 per le Province delle Regioni a statuto ordinario. “L’avviso è pubblico sul sito del ministero dei Trasporti che di concerto con il ministero dell’Interno e con il Mef hanno proposto il decreto per cui hanno ricevuto l’assenso della Conferenza Stato-città e Autonomie locali. Si stanziano di fatto a livello nazionale 3,75 miliardi, suddivisi in 250 milioni annui dal 2019 al…
. Mister Panarelli: “Vittoria per il nostro pubblico, ora pensiamo al Bitonto.” Ciro Favetta: “Questo è un segnale forte per il campionato.” Roberti: “I miei gol sono merito del lavoro della squadra.” di Andrea Loiacono Il Taranto supera per 2 a 1 il Cerignola grazie a un colpo di testa di Favetta maturato a 5' dalla fine e fa esplodere di gioia gli oltre 7.000 sostenitori accorsi allo Iacovone. Nel post gara la gioia dei protagonisti traspare dalle loro dichiarazioni a partire dalle parole di Ciro Favetta, match winner di giornata: “Sono contento per la vittoria e per il gol; ringrazio Salatino per avermi fatto un assist molto preciso, ho dovuto solo spingere la palla in rete. Abbiamo raggiunto una vittoria per questo grande pubblico che finalmente abbiamo visto in gran numero sugli spalti. Era questo il nostro obiettivo sin da inizio stagione. Sono partito dalla panchina ma mi sono…
La nuova commedia, nelle sale dal 24 gennaio , è interpretata da Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme Il Gruppo CAFFO 1915 presenta l’operazione di Product Placement realizzata per il nuovo film diretto da Francesco Miccichè intitolato “Compromessi Sposi”, che vede protagonisti i campioni della risata Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme, è uscita nelle sale giovedì 24 gennaio. Il film, prodotto da Camaleo, che ha curato anche l’attività di Product Placement, è distribuito da Vision Distribution e mette in scena la storica avversione tra due poli opposti della penisola, Nord e Sud, inuna moderna versione dell’osteggiato matrimonio tra i famosi personaggi letterari Giulietta e Romeo. Il fulcro da cui ha origine il gruppo aziendale CAFFO è rappresentato da Distilleria F.lli Caffo, realtà imprenditoriale che nasce nel 1915 per volere di Giuseppe Caffo, Mastro Distillatore, dando vita a una realtà imprenditoriale arrivata oggi alla quarta generazione e che negli anni ha scalato,…
Modello CERN:Assessore allo Sviluppo Economico lancia una proposta per rilanciare Taranto. Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha annunciato che in quella che fu un tempo una delle culle della civiltà, la Magna Grecia, potrebbe sorgere un centro di eccellenza che permetterebbe all’Europa di sfidare Usa e Cina sulle nuove frontiere della tecnologia e delle macchine intelligenti. L’appello per la creazione del nuovo centro, battezzato “CLAIRE”(Confederation of Laboratories for Artificial Intelligence Research In Europe) è stato lanciato nei mesi scorsi ai leader europei e nazionali da 600 tra i massimi esperti di intelligenza artificiale di 20 Paesi del Vecchio Continente. Il nuovo laboratorio europeo dovrebbe essere un istituto multidisciplinare, perché l’intelligenza artificiale è un campo molto vasto che abbraccia diversi settori, dalle neuroscienze alla robotica, per fare alcuni esempi. Il modello organizzativo scelto per il futuro laboratorio sarebbe il CERN di Ginevra, il più importante centro di ricerca al mondo…
In particolare chiedono riscontro sull'utilizzo dei 150mila euro che sarebbero stati versati da Netflix in occasione delle riprese di un film. Trasparenza e chiarezza: questo chiedono i consiglieri comunali Floriana de Gennaro, capogruppo di Idea Indipendente, e Massimo Battista riguardo i fondi ricevuti, nella fine dell’anno scorso, in alcune occasioni dal Comune di Taranto ed il loro utilizzo. A tal fine i due consiglieri comunali, durante la Commissione garanzia e controllo tenutasi nella giornata del 23 gennaio scorso, hanno chiesto al dirigente competente di presentare una serie di atti da cui i consiglieri comunali potranno verificare su quali capitoli siano “arrivati” i fondi in tali occasioni e, soprattutto, come poi siano stati spesi. Il primo si riferisce ai circa 150.000 euro che la Eagle Pictures SpA (Netiflix) avrebbe versato al Comune di Taranto a ristoro dei disagi creati in occasione delle riprese in città del film “Six underground”, somma che…
Dopo la presa di posizione della Corte europea dei diritti dell’uomo. È una giornata importante per la Puglia - dice il Governatore - e per le battaglie che stiamo portando avanti in difesa della salute, dell’ambiente e del nostro mare”. La Corte europea dei diritti dell’uomo ha affermato oggi quello che la Regione Puglia sostiene da quando sono diventato Presidente: cioè che l’Italia non ha protetto la salute dei cittadini di Taranto esposti alle emissioni dell’Ilva. Per questo la Corte ha condannato lo Stato italiano e ora intima il Governo ad attuare subito tutte le misure necessarie alla tutela dell’ambiente e della salute. L’altra notizia riguarda lo stop di 18 mesi alle trivellazioni nel mare: la Lega pare abbia ceduto di fronte alla netta presa di posizione del ministro dell’Ambiente Costa che condivido. Consideriamo la sospensione un provvedimento non definitivo che non ci tranquillizza e che anzi pretende dal Governo…
https://www.youtube.com/watch?v=D0aoDkOry18
Pagina 8 di 350