Domenica, 17 Luglio 2022 08:47

SINDACATI/ È Pietro Pallini il nuovo coordinatore della UIL Taranto, subentra a Giancarlo Turi In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Territorio provinciale, le sue criticità su occupazione, ambiente e lavoro; le pesanti vertenze in atto; le attese, le prospettive della Comunità Ionica – altresì collegate a fondamentali interessi del Paese – - sono stati i temi al centro dell’Assemblea Congressuale al 18° Congresso della UIL di Taranto, tenutosipresso il “Salina Hotel” a Taranto. 

 

Dopo il

saluto istituzionale del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci; ha relazionato Pietro Pallini, segretario Confederale UIL Taranto.

Pallini dal 29 luglio subentra a Giancarlo Turi alla guida del sindacato. Turi, già da alcuni mesi nella segreteria generale della scuola, lascia dopo 12 anni.

Il nuovo coordinatore nel suo intervento ha indicato le priorità della Uil sottolineando la necessità di sciogliere una volta per tutte, con determinazione e investimenti, il nodo tra lavoro e ambiente, in modo che l’ex Ilva di Taranto sia a tutti gli effetti un valore e non una mortificazione per la città. 

Alla relazione di Pallini  si sono succeduti gli interventi di Tiziana Bocchi, segretaria Confederale UIL Nazionale; Rocco Palombella, segretario generale UILM nazionale; Giancarlo Turi, segretario nazionale Uil Scuola; Franco Busto, segretario generale UIL Puglia; Emiliano Messina, segretario confederale Uil Taranto; Antonio Trenta, tesoriere UIL Taranto; Amalia Tatarano, responsabile ITAL UIL Taranto.