Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - PARCHEGGI/ 400 posti auto a Banchina Torpediniere, c’è il plauso dei commercianti ionici
Giovedì, 07 Luglio 2022 13:45

PARCHEGGI/ 400 posti auto a Banchina Torpediniere, c’è il plauso dei commercianti ionici In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’offerta parcheggi del  Borgo Umbertino di Taranto si arricchisce di 400 nuovi posti auto. Finalmente, una buona notizia per il commercio del capoluogo jonico.

 

E’ mentre con la rinnovata Amministrazione comunale si riprende a ragionare di percorsi ed iniziative da avviare per migliorare l’immagine turistica di Taranto, arriva un importante provvedimento che darà una boccata di ossigeno alla problematica dei parcheggi. Ritorna infatti nelle disponibilità momentanea della utenza civile l’area demaniale della banchina Torpediniere, consentendo in tal modo la fruizione di ampi spazi da utilizzare per la sosta -gratuita- delle autovetture, nella fascia oraria che va dalle 19.00 alle 3.00 della notte. Un’ area vicinissima alla zona della movida notturna del centro città.

L’Amministrazione comunale infatti, chiudendo l’accordo con la Marina militare, ha acquisito un’area strategica che andrà ad alleggerire il traffico veicolare che si crea dopo le 20.00 – soprattutto nel fine settimana- con l’apertura di ristoranti, pub e punti di incontro serale.

 

“Abbiamo ripreso il dialogo con l’Amministrazione comunale – commenta Salvatore Cafiero, presidente della delegazione Borgo Confcommercio- e ci fa piacere che si siano volute accogliere le nostre richieste, riteniamo infatti che l’area Torpediniere debba essere valutata attentamente anche in un’ottica di disponibilità non solo momentanea. Così come sarebbe opportuno riaprire un ragionamento su Caserma Mezzacapo, naturalmente non secondo le modalità adottate del periodo di Natale.

In linea generale siamo fiduciosi nella ripresa di un percorso che ci porterà a migliorare la mobilità e l’acceso alle vie del commercio del Borgo; notiamo da parte della Amministrazione la volontà di rimettere in moto processi – anche  attraverso  un’ immediata programmazione leggera – necessari per rilanciare il Borgo e la sua offerta commerciale.”

 

Letto 991 volte Ultima modifica il Giovedì, 07 Luglio 2022 13:48