Lunedì, 27 Giugno 2022 18:55

ESTATE TARANTINA/ Festival della Magna Grecia, eventi e spettacoli dal 29 giugno al 10 agosto In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Anteprima con l’Orchestra giovanile, poi l’Orchestra Magna Grecia. Bernstein, Rachmaninov, Puccini e Verdi, ma anche Belinda Davids e Alice, omaggio a Whitney Houston e Franco Battiato. E, ancora, il giornalista sportivo Federico Buffa e un tributo ad Elton John. Itinerario di musica e di mare, appuntamenti nell’Arena Peripato e in due lidi tarantini (Yachting Club e Lamarée). Dirigono Molinelli, Sivilotti, Marcianò, Nitti, Guaitoli, Sanson e La Malfa. Previsto collegamento Taranto-Matera per assistere all’esclusivo concerto di Mahmood

 

«Oltre ad essere variegata, piena di proposte e di generi, la partenza spetta all’Orchestra giovanile della Magna Grecia Città di Taranto: “Hollywood”, il titolo della loro produzione, che fra Gershwin e Bernstein promette una serata brillante ed effervescente; a seguire gli appuntamenti con la musica classica e sinfonica con artisti e solisti di alto profilo». Questa l’introduzione del Maestro Piero Romano, nella conferenza stampa di presentazione della diciannovesima edizione del Magna Grecia Festival svoltasi nel salone degli Specchi di Palazzo di Città. Presenti all’incontro, oltre a Romano, direttore artistico dell’Orchestra della Magna Grecia, Eva degl’Innocenti, direttrice del Museo archeologico nazionale MArTA di Taranto, e Fabiano Marti, neoeletto al Comune di Taranto.

Nove gli appuntamenti di un “itinerario di musica e di mare”, da mercoledì 29 giugno a mercoledì 10 agosto,  fra l’Arena della Villa Peripato e due lidi tarantini (Yachting Club e Lamarée), che anche in un recente passato hanno ospitato con successo altri eventi promossi dall’Orchestra della Magna Grecia. Tutti i colori della musica per un pubblico che si lascerà cullare fra note classiche, suadenti e proposte d’autore di grande spessore.

Dalle suggestioni del grande schermo targato “Hollywood” eseguite dall’Orchestra giovanile della Magna Grecia – Città di Taranto, ai “ribelli” dello sport raccontati da un grande giornalista sportivo, Federico Buffa; dalle affascinanti acrobazie vocali di Belinda Davids che ricorda Whitney Houston, allo straordinario tributo di Alice dedicato all’indimenticabile Franco Battiato. Proseguendo con un omaggio a Bernstein, Rachmaninov, Puccini e Verdi, per concludere con un elegantissimo tributo al pop-rock di Elton John. E, fra tante emozioni, un evento speciale, unico: “Ghettolimpo”, protagonista Mahmood insieme con l’Orchestra della Magna Grecia a Matera (previsto collegamento bus Taranto-Matera).

«Quello fra la città e il mare è un rapporto imprescindibile – ha sottolineato Fabiano Marti – lo stesso dicasi per Taranto e la sua Orchestra della Magna Grecia; riprendiamo dal “dove eravamo rimasti”, un impegno che ha sempre visto il Comune di Taranto e il sindaco, Rinaldo Melucci, accanto ad una delle grandi eccellenze del territorio». Nel corso della conferenza stampa, spazio anche al Concerto della pace (“Come un albero d’alloro”), progetto di residenza artistica promosso dall’ICO tarantina insieme con Comune e MArTA. «La presentazione del Magna Grecia Festival – ha dichiarato Eva degl’Innocenti, direttrice del Museo archeologico nazionale MArTA – ci ha permesso di parlare della terza edizione di “Mousiké et Aretè”, realizzata con il finanziamento dei fondi europei, dalla quale sono emersi due vincitori, Annarosa Partipilo e Jacopo Raffaele, autori di testi e musica di un’opera che sarà eseguita dall’Orchestra della Magna Grecia e dal L.A. Chorus, il prossimo 30 giugno al MArTA, dopo tre concerti in programma in Albania e Grecia».

Ma torniamo al Magna Grecia Festival, rassegna realizzata dall’ICO Magna Grecia, in collaborazione con il Comune di Taranto, con il patrocinio della Regione Puglia e sostenuta da BCC San Marzano di San Giuseppe, Varvaglione 1921, Five Motors, Programma Sviluppo, Teleperformance, Ninfole e Kyma Mobilità.

Il “via”, subito con un’anteprima. Mercoledì 29 giugno alle 21.00, Arena Villa Peripato, lo spettacolo “Hollywood” con l’Orchestra giovanile della Magna Grecia – Città di Taranto, diretta da Davide Sanson, con Pasquale Iannone al piano (ingresso 5euro). Domenica 3 luglio, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Ribelli”, i personaggi dello sport che hanno corso controvento: protagonista il giornalista sportivo Federico Buffa, in una intervista teatrale condotta da Marco Caronna. Orchestra della Magna Grecia diretta da Valter Sivilotti (ingresso 10euro).

Giovedì 7 luglio, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Indimenticabile Whitney”. Belinda Davids, estensione vocale da paura, a pieno titolo considerata degna erede della straordinaria Whitney Houston. Orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli (ingresso 10euro).

Martedì 12 luglio, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Alice canta Battiato”. Alice, una delle cantautrici italiane più amate dal grande pubblico, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Carlo Guaitoli, per tanti anni collaboratore di Battiato. Venerdì 15 luglio, alle 20.00, allo Yachting Club: “A ritmo di Bernstein”, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Michele Nitti, parlamentare che nei giorni scorsi ha diretto l’ICO, a Roma, in occasione della Festa della Musica; protagoniste dell’evento: Anna Serova, viola; Laura Marzadori,  violino (ingresso 10euro).

Lunedì 25 luglio, alle 20.00, al Lido Lamarée: “I love Rachmaninov”. Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Bartosz Zurakowski, al piano Ivan Donchev, definito da Aldo Ciccolini “artista di eccezionali qualità tecniche e musicali” (ingresso 5euro). Venerdì 29 luglio alle 20.00, allo Yachting Club: “Lirica sotto le stelle”. Le più belle arie pucciniane con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Giuseppe La Malfa; Francesca Manzo, soprano; Gustavo Castillo, baritono (ingresso 5euro).

Giovedì 4 agosto, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Falstaff”, l’ultima opera di Verdi, con l’Orchestra della Magna Grecia e l’Orchestra giovanile della Magna Grecia insieme, dirette dal Maestro Gianluca Marcianò (ingresso 5euro). Infine, mercoledì 10 agosto alle 21.00, Arena Villa Peripato: “The Elton Show”. Una delle più grandi leggende viventi del rock e del pop, celebrata dalla voce di C.J. Marvin, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli (ingresso 10euro).

Si diceva di un evento speciale in concomitanza con il Magna Grecia Festival. Venerdì 22 luglio, alle 21.00, a Matera, Cava del Sole, “Ghettolimpo”, concerto di Mahmood con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli. L’originalità dello stile di Mahmood e le sonorità orchestrali della Magna Grecia, una sinergia di straordinaria intensità. Per quanti fossero interessati ad assistere al concerto è in allestimento un collegamento Taranto-Matera. Orchestra Magna Grecia: via Giovinazzi 28 (3929199935), via Tirrenia 4 (099.7304422). Biglietti anche su eventbrite. Sito: orchestramagnagrecia.it