Venerdì, 29 Ottobre 2021 08:02

LA CERIMONIA / A Taranto il giuramento di 217 carabinieri, 34 sono donne In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella piazza d’Armi della Scuola Allievi Carabinieri di Taranto, all’interno della caserma “I. Castrogiovanni”, al termine del 1° ciclo del 140° corso – iniziato nel mese di aprile– 217 neo promossi Carabinieri (di cui 34 donne) hanno prestato giuramento

Alla cerimonia che si è secondo gli attuali protocolli per la prevenzione del contagio da COVID-19, hanno partecipato il Generale di Corpo d’Armata Adolfo Fischione, Comandante delle Scuole dell’Arma dei Carabinieri, ricevuto dal Colonnello Domenico Punzi, Comandante della Scuola Allievi.

Nel corso della cerimonia sono stati resi gli onori ai Caduti e, al termine lettura della motivazione della Medaglia d’Oro al Valor Militare concessa alla memoria del Carabiniere Alberto La Rocca (fucilato dalle truppe tedesche a Fiesole (FI) – unitamente ad altri due militari dell’Arma – il 12 agosto del 1944), a cui è stato intitolato il corso, a 7 allievi – tra i primi classificati – sono stati apposti gli “alamari”sulla giubba dell’uniforme da parte di alcune autorità civili e militari intervenute, tra le quali i fratelli del Capitano Emanuele BASILE, originario del capoluogo jonico e insignito di Medaglia d'oro al valor civile alla memoria a seguito dell’attentato mafioso di cui fu vittima a Monreale il 4 maggio 1980.

Il corso allievi Carabinieri, strutturato su lezioni in aula ed esercitazioni tecnico-pratiche, ha permesso – al termine degli esami valutativi necessari al conseguimento della nomina a “Carabiniere” – di sviluppare la formazione militare nonché le competenze professionali dei frequentatori nei settori della pubblica sicurezza, dell’ordine pubblico e delle investigazioni di polizia giudiziaria.

Nei prossimi giorni i neo promossi Carabinieri raggiungeranno le varie Stazioni Carabinieri diffuse sull’intero territorio nazionale, alle quali saranno definitivamente trasferiti.