Lunedì, 30 Agosto 2021 15:47

IL CASO/ Muore poliziotto, il Mosap “contagiato dal Covid nell’hotspot di Taranto” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Contagiato nell’hotspot di Taranto, un poliziotto è morto dopo un mese. Lo rende noto oggi Fabio Conestà, segretario generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap). “Un altro collega ci lascia a causa di questo maledetto Covid - dice - era in forza al Reparto Mobile di Taranto e dal 13 al 23 luglio era in trasferta a Taranto, dove è stato impegnato presso l’hotspot che ospitava 300 migranti, 33 dei quali positivi. Denunciammo già all’epoca questa situazione e, a distanza di un mese, arrivano le terribili conseguenze: uno dei colleghi risultato positivo, ci ha lasciato”. “Ci impongono assurde regole come il green pass nelle mense e poi ci mandano al macello, in mezzo alla folla, negli hotspot, a contagiarci e a mettere a rischio le nostre famiglie oltre che i nostri colleghi - rileva il Mosap - non sappiamo se il collega fosse  meno vaccinato, ma al di là di ciò non è ammissibile permettere sbarchi in modo incontrollato in piena pandemia”. A quanto  apprende AGI, l’agente non era vaccinato.