Domenica, 28 Febbraio 2021 08:50

MANCANZE/ Si è spento il prof.Tommaso Anzoino, l’uomo che amava la scuola In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

Si è spento a Taranto il prof. Tommaso Anzoino, figura di riferimento del mondo della cultura e della scuola. Nel suo ruolo di insegnante al liceo Battaglini, all’Istituto Andronico, e di preside al liceo Archita, ha accompagnato generazioni di giovani nel percorso didattico che grazie a lui è stato ricco e indimenticabile. Ai libri, alla cultura, alla scuola ha dedicato la sua vita, lascia poesie, saggi, riflessioni che negli ultimi tempi dispensava anche attraverso i social e il suo blog Master I Margarita. Ironico, appassionato, carico di umanità, era stato assessore alla Cultura nella giunta Cannata.

Tanti i messaggi di cordoglio che stanno giungendo alla famiglia anche attraverso i social, come quello del docente ed editore

Piero Massafra, che scrive “ Per il mio amico e "complice" Tommaso Anzoino. 

 

Se i nostri comuni ricordi potessero materializzarsi quando è impossibile crearne altri, caro Tommaso, la tua scomparsa sarebbe compensata dalla rimembranza, sì acerba, ma fonte sempre di affettuosa, a volte poetica, consolazione, come ci diceva il "nostro" Leopardi.”

Un grande, ironico, poliedrico uomo di cultura - scrive tra gli altri il giornalista Marcello Cometti- Un altro pezzo significativo e memorabile della città che se ne va.”

Ecco alcuni dei suoi ultimi pensieri, scritti su Facebook, legati alla sua amata scuola.

“...verso l'alba arrivano i miei sogni, poveri sogni, sempre quelli: io, alla fine dell'orario scolastico, mi metto alla porta, in fondo al corridoio, per salutare le classi che escono: buongiorno signor preside! buongiorno ragazze!”

“...insomma, questa ragazza stamattina è venuta a Taranto (da Lecce) a incontrare il suo professore di italiano e latino del corso D del Liceo Battaglini; solo che erano passati più di 40 anni; ma non è stato un incontro organizzato da Raffaella Carrà; è stato organizzato su questa piazza di comunicazione che gli esperti chiamano come la chiamano; naturalmente il professore si è molto commosso, e anche l'alunna si è molto commossa e insieme hanno convenuto che erano due "professioni" bellissime quella dell'insegnante e quella della studentessa e che era un luogo bellissimo quello in cui hanno vissuto quell'esperienza, il Liceo, la Scuola”.

 

I funerali si svolgeranno domani, 1 marzo 2021, alle 11 nella Chiesa del Ss. Crocifisso a Taranto.

Ultima modifica il Lunedì, 01 Marzo 2021 06:58