Stampa questa pagina
Domenica, 06 Dicembre 2020 11:32

NUOVO DPCM/ In caso di criticità le Regioni possono decidere chiusure In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 "Il ricorso al potere di ordinanza regionale, con efficacia limitata all’ambito provinciale per il quale dovesse rendersi necessario il suo esercizio, si configura come intervento “di chiusura”, ipotizzabile nel caso in cui l’azione diretta a riattivare la didattica in presenza dovesse incorrere in criticità di varia natura, non superabili attraverso l’espletamento della fase di coordinamento". Lo scrive il capo di Gabinetto, Bruno Frattasi, nella circolare inviata a tutte le prefetture a seguito del Dpcm dello scorso 3 dicembre, in merito alle riaperture delle scuole superiori in presenza dal 7 gennaio. 

"Si osserva come la partecipazione al tavolo di coordinamento dei sindaci e dei sindaci metropolitani - sottolinea la circolare - potrà altresì consentire, per il raggiungimento delle finalità in discorso, la più ampia valutazione di iniziative attivabili anche su altri piani e con l’eventuale coinvolgimento di altri settori parimenti “sensibili” rispetto alla domanda che investe il sistema del trasporto pubblico".

Giornalista1

Ultimi da Giornalista1