Lunedì, 30 Novembre 2020 15:24

GRANDI MANOVRE/ Arcuri “nell’accordo tra Governo e Arcelormittal previsti 2,1 miliardi di investimenti” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 “Abbiamo raggiunto un accordo. Oggi un memorandum che contiene i punti salienti e la data ultima del 10 dicembre per sottoscrivere l’accordo di co-investimento come da previsione nel contratto del 4 marzo”. Lo ha detto su ArcelorMittal l’ad di Invitalia, Domenico Arcuri. Ci sono 2,1 mld di investimenti. Lo riferiscono fonti sindacali. Invitalia effettuerà il coinvestimento dello Stato nella società siderurgica.  
“Siamo giunti a un risultato per noi soddisfacente - ha detto Arcuri - ma c’è bisogno di finalizzarlo meglio in due lingue e ci siamo presi 10 giorni di tempo per evitare strafalcioni”. “Abbiamo raggiunto un accordo - ha proseguito Arcuri - che trova una formalizzazione in un documento sottoscritto fra le parti entro stasera con l’obiettivo di finalizzarlo entro il 10 dicembre”. Arcuri ha quindi spiegato che “Invitalia entra nel capitale con una quota del 50% e in un arco temporale pari al massimo alla data in cui verrà sottoscritto, se verrà sottoscritto il contratto di acquisto che a oggi è, al più tardi, a giugno 2022”. “Noi - ha proseguito Arcuri - lavoreremo per anticipare questa data a prima possibile. In quel momento - ha precisato Arcuri - Invitalia arriverà al 60% diventando azionista di maggioranza e Mittal al 40%”. Per Arcuri, “questo 
progetto non è un progetto né finanziario, né di possesso di quote azionarie, ma è uno strategico progetto industriale: 2 miliardi e 100 di investimenti”.