Venerdì, 07 Agosto 2020 18:51

L’ALLARME/ La Uilm attacca ArcelorMittal “quell’intervento non in sicurezza e con personale non formato va fermato!” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il mancato rispetto della sicurezza” all’interno del reparto Ril, riparazione locomotori, del siderurgico ArcelorMittal, ex Ilva, di Taranto viene denunciato all’azienda dalle rls Uilm. “Nello specifico - dicono i delegati Uilm - ci risulta che nella giornata di domani , in orario straordinario, in merito ad una attività complessa su un bulldozer, in mancanza di personale formato è informato collocato in cassa integrazione, è stato richiesto l’intervento di personale non formato a svolgere quel tipo di attività”. Uilm chiede ad ArcelorMittal “la sospensione immediata” del lavoro programmato “in attesa di una soluzione definitiva” e paventa, in caso di mancato accoglimento della richiesta, di rivolgersi  agli enti esterni di vigilanza.