Giovedì, 13 Febbraio 2020 06:34

SANITÀ/ Risonanza magnetica fuori uso, De Giorgi “disagi inaccettabili per i pazienti” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Lo stato della sanitá tarantina, tra strutture chiuse e macchine non funzionanti, al centro dell'intervento oggi alla Camera di Rosalba De Giorgi, deputata M5s. "L'ultimo esempio - dichiara De Giorgi - è fornito dalla risonanza magnetica dell'ospedale “SS. Annunziata” che da alcuni giorni è praticamente fuori uso. Una situazione - evidenzia - che costringe i pazienti che hanno necessità di essere sottoposti a quel particolare accertamento al trasferimento temporaneo a Manduria (centro della provincia a circa 35 chilometri dal capoluogo) dove è disponibile un'apparecchiatura di nuova generazione". Per la parlamentare M5S, si tratta di "un disagio la cui portata se da un lato è facilmente intuibile, dall'altro non può essere assolutamente accettato alla luce dell'emergenza sanitaria in cui versa la città di Taranto a causa di un inquinamento ambientale che nessuno è in grado di contrastare efficacemente". "La speranza (è assurdo, ma è quella a cui dobbiamo purtroppo aggrapparci) è che questa situazione - rileva De Giorgi - non debba produrre effetti ancora per molto tempo. Anche perché, a partire dal prossimo mese uno dei due macchinari della radioterapia utilizzati nell'altro ospedale di Taranto, il “Moscati”, dovrà essere fermato in attesa di sostituzione. I responsabili della struttura sanitaria in questione parlano di una criticità che dovrebbe durare 4/5 mesi, l'ennesima criticità - conclude De Giorgi - che la popolazione tarantina non può assolutamente permettersi". 

Letto 463 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Febbraio 2020 06:37