Venerdì, 24 Gennaio 2020 11:02

LE NOMINE/ Dal 27 nuovi manager ad ArcelorMittal, via gli stranieri. Ecco chi sono In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Officer.

 

Arturo Ferrucci, che recentemente è entrato nella Società, è stato nominato Chief HR Officer, Alessandra De Carlo, che recentemente è entrata nella Società, è stata nominata Chief Information Officer. Angelo Di Martino, attualmente Head of Project Management Office, è stato nominato Investment Planning Coordinator. Alessandro Labile resta Health, Safety and Environment Manager.  Angelo Colucci resta Supply Chain Manager. Emanuela Cherubini che recentemente è stata nominata Communications and CR Manager. Francesco Mencaroni resta RMOP, SOP & Demand Planning Manager. Daniele Santoro  resta Legal Manager. Flavia Celentano resta Compliance Manager. Giuseppe Frustaci resta Head of Genova and Novi Ligure. Il team ora sarà  composto da: Operations di ArcelorMittal Italia, sotto la leadership di Loris Pascucci, dal 27 gennaio: Vincenzo De Gioia, nominato Head of Hot Metal; Vito Ancona, nominato Head of Steel;  Fabrizio Blandamura nominato Head of Rolling Mills; Antonio Giordano nominato Head of Energy; Adolfo Buffo nominato Head of Quality; Cosimo Giovinazzi nominato Head of Logistics; Luigi Lupo nominato Head of Services. Come risultato di questi cambiamenti, le seguenti persone lasceranno ArcelorMittal Italia e le loro nuove posizioni all’interno del Gruppo ArcelorMittal saranno presto annunciate: Wim Van Gerven, Chief Operating Officer; Steve Wampach, Chief Financial Officer; Emmanuel Rodriguez, Chief Purchasing Officer; Stefan Van Campe, Chief Operating Officer Primary;  Philippe Aubron, Chief Operating Officer Finishing Taranto;  Dirk Stroo, Chief Operating Officer Services;  Luciene Caberlin Araujo, Head of Energy; Patrick Louis, Head of Capex and business optimization. A ottobre c’era già stato il cambio rilevante con il nuovo amministratore delegato  Lucia Morselli (già Acciaitalia, cordata concorrente a Mittal nella gara del 2017, e già Acciai Speciali Terni) che ha preso il posto di Matthieu Jehl che veniva da ArcelorMuttal stabilimento di Gent in Belgio

Letto 153 volte