Stampa questa pagina
Giovedì, 16 Gennaio 2020 08:15

PRODUZIONE/ Nello stabilimento ArcelorMittal riparte il 10 febbraio il treno lamiere In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nello stabilimento ArcelorMittal di Taranto, ex Ilva, la produzione del Treno lamiere ripartirà dal 10 febbraio. Lo ha annunciato ieri l’azienda ai sindacati metalmeccanici. E sono Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil a rendere nota la ripresa. La ripartenza durerà quattro settimane per la produzione di circa 30 mila tonnellate destinare al mercato nazionale ed estero di lamiere e piastroni. Dal 16 gennaio sarà richiamato il personale di manutenzione, formato da 60 addetti, successivamente rientrerà tutta la forza lavoro del reparto, pari a 360 addetti, attualmente in cassa integrazione ordinaria, più i lavoratori dello stesso Treno lamiere che erano stati trasferiti in altri settori del siderurgico come Laminazione a freddo, Finitura nastri ed altri ancora. I rientri avverranno ad eccezione del personale trasferito alle batterie. ArcelorMittal ha fornito anche il quadro di dettaglio del riavvio del reparto. I sindacati hanno chiesto all’azienda di essere informati circa eventuali trattative finalizzate all’acquisizione di nuovi ordini di lavoro per il Treno lamiere. Giorni fa le sigle metalmeccaniche avevano protestato con ArcelorMittal perché l’incontro convocato, era stato annullato pochi minuti dopo che era trascorso l’orario fissato per la riunione mentre la Fim Cisl aveva protestato per il fatto che ArcelorMittal, dopo aver inizialmente preallertato i manutentori per il riavvio del Treno lamiere, li aveva poi fermati.

Letto 185 volte
Giornalista1

Ultimi da Giornalista1