Martedì, 07 Gennaio 2020 06:03

LO STRAPPO/ L’USB sostiene i lavoratori Ilva in As : oggi sciopero e presidio davanti ai cancelli dell’Eni. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

Rizzo : “chiediamo il rifinanziamento dell’integrazione salariale e l’apertura di un tavolo di confronto sul Decreto Taranto”


Mentre si attende la decisione del Tribunale del Riesame su Afo2, il cui destino avrà implicazioni immediate nella complessa vicenda di ex Ilva/ ArcelorMittal e nella piega che prenderà la trattativa in corso con il Governo, oggi alle prime luci del mattino è scattata l’iniziativa di USB che riguarda il futuro dei lavoratori in amministrazione controllata. Una partita aperta che vede coinvolti 1700 operai più altri 1400 che andranno a 13 settimane.

“Il sindacato - come scrive il segretario Francesco Rizzo- è accanto  ai lavoratori Ilva in As oggi davanti ai cancelli dell'Eni, sciopero e presidio per chiedere il rifinanziamento dell'integrazione salariale e l'apertura di un tavolo dindiscussione sul  Decreto Taranto.

900 Milioni per le banche trovati in 5 minuti mentre per Taranto e i lavoratori solo disoccupazione cassaintegrazione e Inquinamento.” I manifestanti hanno bloccato i cancelli della raffineria 

Letto 211 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Gennaio 2020 08:42