Giovedì, 12 Dicembre 2019 09:06

L’INCONTRO/ Alta scuola di formazione ai Beni culturali, Artistici e Paesaggistici, Liviano: pronti a partire a Taranto, appuntamento oggi alle 18 In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'avvio, a Taranto, in collaborazione con il Politecnico e l'Università di Bari, dell'Alta scuola superiore di formazione ai Beni culturali, Artistici e Paesaggistici sarà il tema centrale del secondo incontro che si terrà oggi  giovedì 12 dicembre alle ore 18.00 alla Provincia di Taranto (via Anfiteatro), organizzato dal consigliere regionale Gianni Liviano sul tema "La politica che costruisce comunità". Oltre al consigliere Liviano, sull'argomento interverranno il prof. Giorgio Rocco, direttore del dipartimento di Scienze dell'Ingegneria civile e dell'Architettura del Politecnico di Bari,  e il prof. Paolo Ponzio direttore del dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Bari.

Nel corso della serata saranno altresì presentate la Filiera formativa della nautica e il Laboratorio del mare (relatori il prof. Foglia del Politecnico di Bari e la prof.ssa Capobianco dirigente scolastico dell'istituto Archimede di Taranto) nonché la proposta di legge regionale "Misure regionali in favore degli adolescenti" (interverranno il dott. Centinaia del Centro di giustizia minorile Puglia e Basilicata, il dott. Giusti del Coni Taranto, il dott. Fucci del Credito sportivo) "nel cui ambito - spiega Liviano - saranno illustrate le occasioni di finanziamento a tasso zero previste dal Credito sportivo per parrocchie, scuole e associazioni sportive e mirate per strutture sportive che possano diventare strumenti per un patto educativo".

In conclusione di serata, saranno consegnate le borse di studio "Arrendersi? Mai!" intitolate al nostro concittadino Francesco Vaccaro stroncato in giovane età da un male incurabile.

"Giovedì - spiega Liviano - assegniamo delle borse di studio a 6 gruppi di ragazzi per un importo complessivo di 2000 euro (1500 sono frutto di una mia donazione e 500 di un contributo  di tanti amici) messo a disposizione dei ragazzi della nostra città attraverso un concorso di idee dal titolo  "Arrendersi mai".  Come molti sanno "Arrendersi mai" è lo slogan che usava Francesco Vaccaro, il ragazzo del quartiere Tamburi morto lo scorso anno stroncato da un male incurabile".

Letto 118 volte