Giovedì, 28 Novembre 2019 21:15

LA VERTENZA/ Tra Confindustria e ArcelorMittal è scontro sulle fatture da pagare ai fornitori In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

In merito alla situazione dell’indotto-appalto dello stabilimento siderurgico di Taranto, fonti vicine ad ArcelorMittal rivelano che Confindustria Taranto avrebbe presentato una lista di fornitori, lamentando il mancato pagamento delle loro fatture. Si tratterebbe però, rilevano le stesse fonti, di fatture non scadute al 31 ottobre 2019, bensì in scadenza al 15 novembre 2019. Fatture - si precisa - che verranno saldate nella prossima tranche di pagamenti, come stabilito dalla commissione di coordinamento istituita tra azienda e fornitori dell’indotto.