Sabato, 30 Marzo 2019 06:00

Politica/ “Vacanze Romane” per il Comune di Taranto? In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

DaL 28 marzo e fino a martedì 2 aprile, il Comune di Taranto sta tenendo degli incontri a Roma presso i ministeri competenti, allo scopo di riconfigurare e ridare slancio all’agenda delle attività correlate all’amministrazione straordinaria dello stabilimento siderurgico e soprattutto al Cis, il cui tavolo dovrebbe essere finalmente riconvocato a breve dal Governo. 

L’Amministrazione sta incontrando, apprendiamo dal portale del Comune di Taranto (non abbiamo il piacere di ricevere comunicati dall’Amministrazione) dirigenti e consulenti del Mise per discutere delle misure di sostegno assistenziali e sociali in favore delle famiglie più disagiate di Taranto, per dare concretezza al dispositivo di durata triennale previsto dalla legge 1 febbraio 2016 n. 13 e dalle successive norme attuative. 

In seguito, l’Amministrazione comunale si confronterà al Mit con i nuovi responsabili della struttura tecnica di missione, che sovrintende ai lavori del Cis, ai quali ci sarà modo di sollecitare una pronta iniziativa, tra le altre, sulla vicenda dell’art. 9 (clausola sociale) del contratto e del redigendo Piano Strategico di Taranto. 

Ed in fine, è prevista una riunione presso il Mibac volta a rendere operativa la delibera Cipe n. 10/2018, che ha stanziato i 90 milioni di euro per la riqualificazione dell’Isola Madre. 
“Vacanze Romane”? Stando a quello che in questo anno e mezzo è stato fatto sarà ancora “aria fritta? Peraltro cinque/sei giorni romani non sono male considerato che fra il 28 marzo ed il 2 aprile di mezzo troviamo un lungo bel week end. Vedremo e leggeremo sempre sul portale del Comune cosa si riuscirà a porterà a “casa” da quel di Roma. Comunque il Sindaco oggi era a Taranto, quindi non è dato sapere chi sta partecipando agli incontri romani.

Letto 203 volte Ultima modifica il Sabato, 30 Marzo 2019 18:59