Sabato, 16 Marzo 2019 05:59

Industria/ Incontro fra Industriali Ionici aderenti a Confindustria e Arcelor Mittal Italia. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’ Incontro fra Confindustria ed una delegazione di ArcelorMittal Italia rappresentata da Emmanuel Rodriguez (Direttore Acquisti), Annalisa Pasquini (Direttore Risorse Umane), Philippe Aubron (Direttore Finishing Taranto) e Giorgio Battisti (Direttore Sicurezza), si è tenuto nella sede della Camera di Commercio. Presenti circa duecento imprenditori confindustriali.

L’incontro - ha commentato sulla sua pagina FB il Presidente di Confindustria Enzo Cesareo - è stata l’occasione per illustrare le regole di ingaggio dei fornitori locali con ArcelorMittal. "L’indotto pugliese che collabora con il Gruppo - è stato detto nel corso dell'incontro - è quantificabile in circa 200 M€/anno ed è quindi naturale e necessario per ArcelorMittal sviluppare un rapporto di partnership virtuoso e duraturo con le realtà pugliesi e tarantine. ArcelorMittal condivide i risultati positivi con i clienti, i fornitori e la comunità in generale. La trasparenza, secondo le parole del Direttore Acquisti di ArcelorMittal Italia Emmanuel Rodriguez, “rappresenta il migliore strumento per instaurare fiducia e comprensione”. Un rapporto di fiducia che, ha affermato Rodriguez, “permetterà ai fornitori locali di diventare partners di un gruppo globale leader nel settore”. 

Come Confindustria Taranto - ha proseguito Cesareo - si è trattato di un incontro dalla forte valenza, in considerazione dei pochi mesi trascorsi dall'insediamento della nuova cordata. Abbiamo accolto con estremo favore, in questa occasione, l’approccio chiaro e diretto dei rappresentanti di ArcelorMittal Italia. Siamo certi che lo scambio, inteso come necessità di confronto fra l’azienda e Confindustria, possa proseguire anche nei mesi a venire, al fine di ottimizzare ogni forma di collaborazione e poterne così monitorare i ritorni e i benefici – a tutti i livelli, economico, sociale ed ambientale- sul territorio. Contestualmente, accogliamo con altrettanta fiducia la dichiarata disponibilità di AM Italia a dare continuità al rapporto con le aziende dell’indotto locale, nel rispetto degli standard richiesti e nel solco già tracciato in anni di consolidato rapporto fra il centro siderurgico e le nostre imprese.

Letto 212 volte Ultima modifica il Sabato, 16 Marzo 2019 06:25