Lunedì, 24 Settembre 2018 13:30

CALCIO/ Il Taranto vince 3-1 a Sarno. Mister Panarelli: “Vittoria del gruppo“ In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Mister Cusano: “Partita condizionata dagli episodi”; Lanzolla: “Volevamo fortemente la vittoria, successo meritato”.

 

di Andrea Loiacono

 

Il Taranto centra il primo successo stagionale e cancella così la delusione per il pari nel debutto fra le mura amiche contro il Bitonto di domenica scorsa. I ragazzi di mister Panarelli, scesi in campo con la tradizionale casacca rossoblu a strisce, si sono imposti sulla Sarnese con il punteggio di 3-1 disputando un primo tempo di grande agonismo e gestendo e reagendo bene nella ripresa al momentaneo pari della Sarnese, avvenuto su rigore. Tra i migliori in campo Ciro Favetta che sigla la rete del 2 a 1 e porta cosi a 2 le sue reti in campionato in altrettante partite.

 

A fine gara mister Panarelli ha commentato così la gara: “È stata una partita difficile ma che ci vede vincere con merito, un risultato che ci dà autostima in vista delle prossime partite. Siamo partiti molto bene; se nel primo tempo il risultato fosse stato più largo nessuno avrebbe avuto da ridire. Nel secondo tempo abbiamo sbagliato una copertura difensiva su calcio d'angolo e da lì è nato il calcio di rigore. A quel punto ho deciso di inserire Di Senso, che è un giocatore che conosco molto bene avendolo avuto con me ad Altamura, e lui ci ha messo del suo nelle azioni del 2 a 1 e del 3 a 1. Anche Favetta è stato uno dei migliori in campo, siglando una rete e dandosi un gran da fare per la squadra. Mi spiace per l'espulsione che ha subito nel finale che ci priverà di un giocatore che gode in questo momento di una condizione ottimale. A parte i singoli, vorrei elogiare però tutto il gruppo, compreso chi va in panchina perché si allenano sempre con abnegazione e questo risultato è per loro. Ora pensiamo alla gara di Coppa Italia contro il Fasano.”

 

Non può essere contento alla stesso modo mister Pompilio Cusano, che colleziona la seconda sconfitta di fila: “Si è trattato di una partita agonisticamente valida ma corretta. Il Taranto nel primo tempo mi ha davvero impressionato, avrebbe potuto farci più di un gol, poi ci siamo organizzati trovando il pari. Ma due nostre ingenuità come l'espulsione e il fallo da rigore ci hanno lasciato in dieci condizionando la gara. Credo che se fossimo rimasti in undici ce la saremmo giocata alla pari. A parte questo, resto fiducioso e convinto che i miei ragazzi possano centrare i nostri obiettivi stagionali.”

 

Uno fra i protagonisti in casa Taranto è Nicola Lanzolla, abile a sfruttare un calcio piazzato colpendo la palla di testa per portare il Taranto in vantaggio: “Sono contento per la rete; si può dire che si tratta della mia prima rete, ma quello che mi rende più felice è la vittoria della squadra. In settimana abbiamo lavorato solo per vincere questa gara e ci siamo riusciti, dedicando la vittoria ai tifosi. Ora non dobbiamo credere di avere fatto chissà cosa ma continuare ad allenarci pensando già alla sfida di Coppa Italia contro il Fasano. Dedico la mia rete a mia zia che non c'è più.”

 

Letto 131 volte