Venerdì, 09 Febbraio 2018 12:19

LAVORO - I supermercati scioperano, i lavoratori: "Calpestati i nostri diritti". Domani a Taranto presidio dell'Usb In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Domani, sabato 10 febbraio l’USB ha proclamato uno sciopero per il gruppo di supermercati Megagest (DOK, FAMILA…). “L’azienda chiede di fare gli straordinari durante l’estate e durante le festività, ma senza pagare i lavoratori, dando loro il riposo compensativo. Ciò si può fare, ma solo in accordo con le sigle sindacali, cose che il gruppo Megagest non ha fatto: si è arrogata il diritto di una legge senza entrare in contatto con i sindacati. E per i lavoratori che non accettano, c’è il trasferimento. Ovviamente negano, ma è accaduto a diversi lavoratori che domani saranno con noi in presidio”, spiega Francesco Rizzo, coordinatore USB. “Inoltre l’azienda obbliga i lavoratori a effettuare dei corsi di aggiornamento non retribuiti e fuori dall’orario lavorativo, a 70/ 80 km di distanza da Taranto, mentre il contratto di lavoro prevede che questi corsi vengano effettuati in loco con retribuzione e durante gli orari lavorativi. Tutto questo crea moltissime difficoltà soprattutto alle mamme lavoratrici dei supermercati. Ci chiediamo come un’azienda impegnata nella beneficenza, poi si comporti in questa maniera coi lavoratori? Un’azienda dai due volti...”.
Il presidio si terrà a partire dalle ore 9.30 davanti ai supermercati Dok in via Medaglie d’Oro a Taranto

 

Letto 789 volte