Giovedì, 08 Febbraio 2018 10:38

SPETTACOLI - "Wonderful piano", uno straordinario Matthew Lee al teatro Orfeo. San Valentino a ritmo di rock'n roll con l'Orchestra Magna Grecia In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

San Valentino a ritmo di rock’n roll e atmosfere anni ’50 con il grande pianista Matthew Lee, da Elvis Presley a Bruno Mars, da Domenico Modugno a Edoardo Bennato. “Suonerò il mio rock'n'roll insieme alla grande Orchestra della Magna Grecia” ha preannunciato l’artista in merito al concerto “Wonderful Piano” che si terrà mercoledì 14 febbraio alle ore 21 al Teatro Orfeo di Taranto, nell’ambito della rassegna “Eventi Musicali”. La voce e il piano di Matthew Lee saranno accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Valter Sivilotti.

 

Matthew Lee, nato a Pesaro nel 1982, è uno straordinario performer, pianista e cantante, un talento degli 88 tasti, innamorato del rock’n roll. Nella sua pur giovane carriera vanta oltre 1200 concerti disseminati in tutto il pianeta. Il padre musicista gli trasmette la passione per lo strumento, studia pianoforte ma l’ascolto dei dischi di Elvis Presley cambierà in maniera radicale il suo approccio. Definito “the genius of rock’n’roll” dalla stampa internazionale, recentemente ospite di Fiorello a “Edicola Fiore” e del prestigioso show di Gigi Proietti su RaiUno, vincitore del Coca Cola Summer Festival 2015 nella categoria giovani e nominato ambasciatore dell’aeroporto di Charleroi per il 2017, Matthew Lee è tra i principali protagonisti di uno dei trend internazionali di maggior appeal, il rilancio delle atmosfere anni 50. “Per quanto mi riguarda - ha dichiarato - essere d’altri tempi non significa rimanere ancorato al passato, ma semplicemente recuperare valori importanti, che forse stavamo rischiando di perdere, il tutto però rivisto in una chiave attuale, non ‘un’operazione nostalgia’ ma un qualcosa che spero possa essere percepito come una novità”.

Il nuovo lavoro “Pianoman” è un disco frizzante, travolgente, entusiasmante dove i cardini sono appunto il pianoforte e la voce. Nell’album convivono la musica classica, il pop, il rock, il soul, lo swing, il country, il blues, la melodia, la canzone d’autore, un caleidoscopio di stili e generi reinventati ed amalgamati dall’inconfondibile rock’n’roll touch di Matthew. Sonorità super contemporanee ed atmosfere vintage, pervadono le 12 canzoni dell’album a cui si aggiungono 2 sorprendenti brani strumentali e tre interludi di solo piano. Nello spettacolo “Pianoman” è accompagnato da 3 musicisti di primissimo livello (Frank Carrera alla chitarra, Alessandro Infusini al basso elettrico e Matteo Pierpaoli alla batteria). Ha partecipato a importanti manifestazioni tra cui il Cincinnati Blues Festival in Ohio (Usa), il Jazz club Hotel Meridien di Parigi (Francia), il Festival di Sao Vincente (Capoverde) e il Musikmesse di Francoforte (Germania).

 

Valter Sivilotti è un pianista, compositore e direttore d’orchestra. Le sue composizioni musicali, per la quali ha ricevuto prestigiosi premi, vengono eseguite nei teatri di tutto il mondo. Ha lavorato scrivendo e arrangiando per i più noti artisti provenienti dal mondo della canzone d’autore tra cui Sergio Endrigo, Tosca, Ron, Elisa, Antonella Ruggiero, Alice, Milva, Giusy Ferreri, Neri Marcorè, Simone Cristicchi, Dario Vergassola, Enzo Iacchetti, Gigliola Cinquetti, Mogol. In qualità di arrangiatore ha collaborato anche con artisti provenienti dal mondo della musica jazz e della musica etnica tra cui Glauco Venier, Norma Winstone e Klaus Gesing.

 

Il programma della serata:

Bruno Mars – Just the way you are

Edoardo Bennato – L’isola che non c’è

Matthew Lee – Non mi credere

Little Richard – Long tall sally

Domenico Modugno – Volare

Gioacchino Rossini – Tarantella

Bobby Darin – Splish splash

Tony Renis – Quando quando quando

Matthew Lee – E’ tempo d’altri tempi

Paul Simon – Bridge over troubled water

Kurt Weill – Mack the knife

Elvis Presley – Jailhouse rock

Matthew Lee – La più bella canzone d’amore

Francesco Orizi – Hey Ho

Fabio Concato – Fiore di maggio

E.Di Capua/E.Presley – It’s now or never

Letto 283 volte